Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 24 settembre 2017
Articolo di: lunedì, 10 luglio 2017, 11:45 m.

«Passo il testimone alle nuove leve»

Il brigadiere Rovedone ha concluso il servizio nel Cusio e Vergante

GOZZANO - Il 1° luglio ha terminato il suo servizio a favore della comunità il brigadiere Massimo Rovedone, classe '61, già sovrintendente del disciolto Corpo Forestale dello Stato, comandante della Stazione di Gozzano del Corpo, ora Carabinieri Forestale.
Attraverso il “Corriere di Novara” il brigadiere Rovedone ha voluto ringraziare la popolazione dei Comuni in cui ha operato in questi anni. «Un grazie e un saluto alle tante persone con cui mi sono rapportato».
Entrato nel Corpo Forestale nel 1987, dopo dieci anni da dipendente privato, Rovedone ha svolto dapprima il servizio presso il comando stazione di Trivero, poi nel 2004 è stato chiamato, dall'allora comandante provinciale di Novara Alessandra Stefani, a lavorare alla Stazione Forestale di Gozzano con funzioni di comando.
Ora, avendo maturato oltre quarantacinque anni di contribuzione, lascia il servizio.
«Un servizio svolto a favore della popolazione del Cusio e del Vergante nonché delle amministrazioni comunali locali che sono sempre state disponibili e collaborative per la salvaguardia del territorio. Passo il testimone ai giovani colleghi in qualità di nuove leve in seno all'Arma dei Carabinieri Forestali, in special modo al nuovo comandante maresciallo Gianluca Falcone, a cui raccomando di vigilare costantemente per la conservazione di quel magnifico territorio, “bomboniera” del Novarese, che è il lago d'Orta. Ad majora…».
m.d.

Articolo di: lunedì, 10 luglio 2017, 11:45 m.
youkata
^ Top