Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 19 gennaio 2012, 12:00 m.

«Inopportuno riaprire adesso i corsi»

La Giunta di Borgomanero ha respinto la richiesta dei commercianti

BORGOMANERO - Nessun passo indietro da parte della Giunta comunale che ha in pratica rimandato al mittente la richiesta avanzata dall’Ascom e dall’Associazione dei commercianti del centro storico di riaprire alla circolazione stradale corso Cavour e corso Roma dopo una chiusura forzata di oltre tre mesi per permettere il rifacimento della pavimentazione e dei sottoservizi. La decisione è stata presa all’unanimità lunedì sera  al termine di una lunga seduta  in gran parte dedicata ad affrontare la delicata questione.

«Si è ritenuto – ci ha detto al termine della riunione l’assessore ai Lavori pubblici Filippo Mora – che la riapertura dei due corsi fosse al momento inappropriata e inopportuna in quanto avrebbe creato notevoli problemi viari. La percorribilità sarebbe stata limitata in quanto nei giorni scorsi sono iniziati i lavori anche in piazza Martiri che inevitabilmente verrà chiusa al traffico. Abbiamo inoltre recepito una recente direttiva della Provincia di Novara con cui  è stato chiesto ai maggiori Comuni del Novarese di adottare provvedimenti mirati a limitare il traffico nei centri storici per ridurre la presenza delle polveri sottili responsabili dell’inquinamento atmosferico. A noi amministratori sta innanzitutto a cuore la tutela della salute dei cittadini senza però dimenticare quanti nel centro storico svolgono un’attività commerciale».

Carlo Panizza

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: giovedì, 19 gennaio 2012, 1:41 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top