Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2012, 2:19 p.

È “Terrybilmente...divagante” in scena

La Mannino da Zelig al Teatro Nuovo di Borgomanero

BORGOMANERO - Laureata in filosofia e diplomata a pieni voti alla scuola europea di recitazione del Teatro Carcano di Milano, Teresa ManninA è la cabarettista più gettonata del momento. Conosciuta al grande pubblico televisivo per le sue apparizioni sul palcoscenico di “Zelig”, per la conduzione di “Zelig off” e per aver recentemente affiancato Luca Medici nell’esilarante “Checco Zalone show”, la simpaticissima attrice palermitana sarà la protagonista domani, venerdì 13 gennaio, al Cinema Teatro Nuovo di Borgomanero dello “Terrybilmente divagante”, scritto dalla stessa Mannino per la regia di Marco Rampolli.

Lo spettacolo è il primo tra quelli “fuori abbonamento” della stagione teatrale 2011-2012 organizzata dal Comune in collaborazione con l’associazione culturale “Il Contato del Canavese” di Ivrea.

“In “Terrybilmente divagante” - si legge nelle note di regia – la Mannino farà sfoggio di tutte le sue potenzialità, della sua comicità graffiante, leggera, intelligente e sottile e farà divertire il pubblico con le sue storie che dalla Sicilia attraversano tutta l’Italia per fermarsi al grande Nord. Racconterà conservando la stessa immediatezza che avrebbe in un salotto. Come se gli spettatori avessero semplicemente suonato al citofono per una visita improvvisata. Con la consapevolezza del “fuori luogo” e costantemente in bilico fra mondi contrapposti, l’attrice tratteggerà il Nord operoso e il Sud filosofico, l’universo femminile e quello infantil-materialista maschile e affronterà l’altra metà del cielo con il sorriso ironico di chi non aggredisce ma comprende, però fino a un certo punto...”. La comica palermitana si autodefinisce un antipiretico: trattamento sintomatico di azioni febbrili di qualsiasi tipo.

Uno spettacolo da non perdere in cui ogni riferimento a fatti e luoghi, per stessa ammissione della protagonista “è puramente voluto”. I biglietti per assistere allo spettacolo possono essere acquistati presso l’Ufficio Cultura del Comune dalle 9.30 alle 12 oppure domani a partire dalle 20 presso il botteghino del Teatro Nuovo al prezzo di 20 euro.

Carlo Panizza

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2012, 2:19 p.
^ Top