Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 13 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 09 aprile 2012, 11:56 m.

“ … e lasciatemi divertire!”: Giorgio Rava in mostra al Palazzotto di Orta

L’esposizione si ispira all’omonima poesia di Aldo Palazzeschi

ORTA SAN GIULIO - Si è inaugurata giovedì 5 aprile la stagione culturale della Città di Orta San Giulio. Ad “aprire le danze” la mostra di Giorgio Rava “ … e lasciatemi divertire!”, titolo tratto dall'omonima poesia di stampo futurista di Aldo Palazzeschi.  
Rava espone una miscellanea variopinta di pezzi, dai papier froissè alle sculture in acciaio lavorate con il laser, dai collage ai geroglifici su carta vetrata, dalle mappe immaginifiche, e zeppe di riferimenti alla leggenda, alla storia e al costume del lago d'Orta e dintorni, dai disegni ai cartigli, dalle forme (paesaggi, figure o altre) impresse con uno stampo su cartone bianco e lasciate esse stesse bianche, magari con una sola traccia di colore nel contorno, a sottolinearne la presenza e a segnalarne l'esistenza, pur così tenue, ai misteriosi, coloratissimi segni sulla tela, quasi una scrittura, dalle punte secche ai quadri veri e propri, sia con riferimento al reale sia informali, di solito ottenuti attraverso la mescolanza di tecniche sovrapposte la più varia, al altro ancora. Il denominatore comune, il filo rosso che lega una produzione così diversificata, è, insieme alla piacevole ansia di sperimentare, per l'appunto il divertimento.

L’esposizione è allestita fino al 19 aprile nel Palazzotto della Comunità della Riviera in piazza Motta. Gli orari di visita sono i seguenti: 10.30-12.30 e 16-18.30. Nell'ambito della mostra sono inoltre previsti alcuni momenti speciali: sabato 14 aprile alle ore 18 "Ortelius - Storie di lago e dintorni” di Giorgio Rava a cura di Cesare Bermani; mercoledì 18 aprile alle ore 18 "L'età in più", narrazione in fogli sparsi a cura di Marina Piazza; infine giovedì 19 aprile sempre alle ore 18 una lettura di musiche spagnole per chitarra a cura del maestro Guido Margario.

Valentina Sarmenghi 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

mostra-orta.jpg

Articolo di: lunedì, 09 aprile 2012, 11:56 m.
^ Top