Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
Articolo di: giovedì, 09 febbraio 2012, 4:58 p.

“Brillante e sempre pronto ad aiutare gli altri”

Il ricordo dei colleghi di Gabriele Mordente, nel giorno dei funerali. Aveva appena disegnato una linea di rubinetti di successo.

BORGOMANERO - “Ci mancherà per la sua carica umana e per la sua grande professionalità”. Così la famiglia Huber ricorda Gabriele Mordente, il giovane architetto morto lunedì mattina in un incidente stradale a Borgomanero.

Da circa un anno e mezzo il 31enne di Novara collaborava come designer con le rubinetterie Cisal e Huber di Pella e San Maurizio d’Opaglio. Un periodo breve ma in cui si era già distinto per la sua professione. Aveva infatti progettato una nuova linea la Viva, che stava andando molto bene sul mercato. Un’ennesima fatalità del destino, come la morte il giorno del suo compleanno.

“Abbiamo di lui un ricordo splendido – dice la famiglia Huber, titolare delle aziende – Si era distinto per la notevole brillantezza nel creare design innovativi. Inoltre era una persona dalla grande sensibilità, collaborativo con i colleghi e con la dirigenza. Era sempre pronto ad aiutare gli altri anche se era una cosa al di fuori delle sue competenze. Ci mancherà”.

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 09 febbraio 2012, 4:58 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top