Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 29 luglio 2011, 5:02 p.

“Confini”, sette spettacoli apprezzati da grandi e piccoli spettatori

Si è chiusa la rassegna teatrale iniziata a maggio a Borgomanero

BORGOMANERO - Si è conclusa lo scorso 23 luglio la settima edizione della rassegna teatrale “Confini”, curata dall'associazione culturale borgomanerese Confini Liberi. La rassegna si è svolta in 4 Comuni diversi per un totale di 7 spettacoli. “Oltre mille persone hanno assistito agli spettacoli in programma – dicono gli organizzatori - un grandissimo successo. Un pubblico crescente, già affezionato alle performance della compagnia borgomanerese o del tutto nuovo, ha accolto con entusiasmo le diverse proposte teatrali facendo diventare ogni rappresentazione un piccolo grande evento”. Nel programma di “Confini” erano compresi spettacoli pomeridiani per i più piccoli e serali per tutti, che hanno coinvolto diverse associazioni e compagnie teatrali del territorio e non solo: oltre alle locali Compagnia del Tranello, Azione Teatrale Uomo in Gioco, Associazione La Culla dei Sensi, è stata infatti ospitata una compagnia professionista di Como, la Cooperativa AttivaMente con uno spettacolo del noto autore e regista Jacopo Boschini.

La rassegna si è aperta con uno spettacolo anteprima “Una valigia di libri”, lettura animata per bambini, il 29 maggio nel Cortile del Museo della Civiltà Agricola Locale a S. Cristina di Borgomanero. In scena l'associazione Confini Liberi con un divertentissimo duo di Maurizio Mora e Stefania Zanetta. “Una valigia di libri” è stato proposto anche il 18 giugno a Gozzano e il 23 luglio a Borgomanero. 

L’11 giugno a Cressa, è andato in scena lo spettacolo “Arlecchino servitore di due padroni”, di Carlo Goldoni, con l’interpretazione della compagnia teatrale Uomo in Gioco di Gozzano con un pubblico di oltre 200 persone. Il 26 giugno presso il Nido Felice, un nido in famiglia recentemente inaugurato a Borgomanero, spazio al Teatrino delle Marionette.  Il 9 luglio a Briga Novarese, è andato in scena lo spettacolo più atteso della rassegna: “Clandestino (in casa)”, realizzato nell’ambito del progetto Etre – Esperienze Teatrali di Residenza di Fondazione Cariplo e promosso in collaborazione con il Teatro Sociale di Como, della Compagnia AttivaMente.  Il 16 luglio, presso la cascina Fascia Rossa di sopra, a Santa Cristina di Borgomanero, un luogo che racconta le origini e tradizioni contadine locali, è andato in scena lo spettacolo proposto dalla Compagnia del Tranello in collaborazione con Confini Liberi “Note insonni”. Lo spettacolo ha dipinto un divertente delirio dell’attore utilizzando una fusione di scene teatrali, coreografiche, musicali, con clownerie, giocoleria, giochi d'acqua e incredibili suggestioni visive.  «Si tratta di un misto – afferma Maurizio Mora, presidente dell'associazione riferendosi al concetto di teatro che “Confini liberi” propone al pubblico – tra la voglia di divertirsi e quella di evadere dalla routine quotidiana. Ma a osservarla meglio è qualcosa d'altro e di più.

È voglia di partecipare, è voglia di essere, è voglia di sognare non per illudersi ma per creare un mondo migliore, un palcoscenico in cui ognuno possa trovare la sua realizzazione».

Valentina Sarmenghi 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

arlecchino.jpg

clandestino1.jpg

lettura_marazza.jpg

note_insonni1.jpg

note_insonni2.jpg

Articolo di: venerdì, 29 luglio 2011, 5:02 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top