Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 22 marzo 2012, 2:26 p.

“Duplice paesaggio” dal 24 marzo in esposizione ad Ameno

Saranno inaugurati anche i nuovi spazi di Palazzo Tornielli

AMENO - Si inaugura sabato 24 marzo, alle ore 17.30 a Palazzo Tornielli di Ameno la mostra "Duplice Paesaggio" promossa dall’associazione Asilo Bianco con la curatela di Giovanna Nicoletti, per indagare il tema del rapporto tra l'uomo e la natura attraverso la lente dell'arte. Come spesso accade per i progetti firmati dall'associazione di Ameno, la mostra avrà una doppia valenza: invita infatti l'arte di fine Ottocento a confrontarsi, a essere termine di riflessione e di spunto per i nuovi artisti della scena contemporanea. Giovanni Battista Ciolina, Emilio Longoni, Carlo Fornara e Giovanni Segantini, Franco Rasma, Robert Gschwantner, Marcovinicio sono alcuni degli artisti in esposizione nel nuovo Spazio Museale di Palazzo Tornielli, che ha visto una serie di interventi di ammodernamento nelle sale dedicate all'accoglienza dei visitatori. Un nuovo punto informativo (dotato di accesso internet) e un nuovo bookshop con gadget e prodotti del territorio Cuore Verde tra Due Laghi illustrano le bellezze di questa area collinare tra il lago d'Orta e il lago Maggiore, oggetto di un importante progetto di valorizzazione territoriale. La Stanza del Cuore Verde si presenta come una sorta di foresta immaginaria sinuosa e irregolare realizzata dall'artista Johannes Pfeiffer su progetto di Elena Bertinotti di DA-A Architetti. Ameno partecipa nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 marzo alla XX Giornata FAI di Primavera, con l'apertura di beni artistici e architettonici.
La mostra è visitabile fino al 3 giugno giovedì, venerdì, sabato, domenica dalle 15.30 alle 19 (ingresso libero). Tante sono le iniziative collaterali alla mostra: il 31 marzo alle 21 nella Chiesa San Giovanni di Ameno concerto del Coro Ana Sezione di Domodossola; il 14 aprile alle ore 21 a Palazzo Tornielli primo degli appuntamenti con la rassegna cinematografica a cura di Paola Fornara con la proiezione di “Narciso nero” di Michael Powell e Emeric Pressburger che prosegue il 5 maggio con “La grande estasi dell’intagliatore Steiner” di Werner Herzog e “Himalaya, il cammino del cielo” di Marianne Chaud e il 12 maggio con “Pascolo d’estate” di Lynn True e Nelson Walker; il 28 aprile alle 18 sempre a Palazzo Tornielli presentazione Fogli/e Scritte#2 a cura di Davide Vanotti; infine dal 10 al 12 maggio il convegno “Paesaggi d'Orta”, in collaborazione con Fondazione Fiztcarraldo. Ingresso libero a tutti gli eventi.

Valentina Sarmenghi

Articolo di: giovedì, 22 marzo 2012, 2:26 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top