Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 24 giugno 2011, 11:06 m.

“I Venerdì di Villa Marazza”: dal 1° luglio inizio con l’omaggio a Frank Sinatra

I concerti rientrano nel programma di “Borgomanero in musica”

BORGOMANERO – Dopo il debutto dello scorso 21 maggio nella chiesa collegiata di San Bartolomeo con il concerto dell’Orchestra sinfonica Carlo Coccia e la partecipazione il 18 giugno alla manifestazione itinerante del Raduno folkloristico internazionale, entra nel vivo la terza stagione musicale borgomanerese “Borgomanero in musica”. Il 1° luglio infatti prenderanno il via “I Venerdì di Villa Marazza” (appuntamento anche l’8 e 29 luglio e il 5 agosto): si tratta di una rassegna di spettacoli a cura della Fondazione Achille Marazza che si svolgeranno nella meravigliosa cornice del cortile della villa.

Ad aprire le danze il 1° luglio il quartetto capitanato dal giovane ma già affermato Matteo Brancaleoni che renderà omaggio a Frank Sinatra; l’8 luglio protagonisti del concerto dal titolo “A rebours” (che può significare sia “a ritroso” sia “controcorrente” dal titolo del celebre romanzo di Huysmans) il pianista Roberto Olzer e il contrabbassista Roberto Mattei; il 29 omaggio a Battisti con il trio composto da Angelo Marino, Alberto Gallo e Wally Allifranchini; infine il 5 agosto i Mu (al vibrafono Davide Merlino, alla chitarra elettrica Dario Trapani, al basso elettrico Simone Prando, alla batteria Riccardo Chiaberta) propongono il nuovo cd e progetto live “Sensilenti”. 

La rassegna prosegue poi il 26 agosto nella chiesa collegiata di San Bartolomeo con il concerto d’organo di Gedymin Grubba, pianista e organista polacco di caratura internazionale. L’evento rientra anche nella rassegna dell’associazione culturale “Sonata Organi”. 
Il 24 settembre nella chiesa di San Francesco a Vergano concerto del Coro civico dell’Istituto musicale Brera di Novara diretto da Andrea Albertini (maestro del coro Francesco Iorio). 
Il 22 ottobre si torna ad ascoltare le note dell’organo di San Bartolomeo con Tomasz Nowak mentre il 4 novembre al Soms (ex cinema sociale) concerto dal titolo ”Tesori nascosti” del quintetto composto da violino, violoncello, clavicembalo, flauto e soprano “I solisti ambrosiani”. 
Infine il 17 dicembre chiusura di rassegna a San Bartolomeo con il concerto di Natale “Merry Christmas!”, il meglio della tradizione natalizia dal repertorio della Philadelphia Orchestra con learmonizzazioni di Arthur Harris. L’evento è a cura dell’Associazione musicale “Amadeus”, in collaborazione con Avis Sovracomunale di Borgomanero. L’inizio dei concerti è fissato sempre alle ore 21, l’ingresso è libero.

Valentina Sarmenghi

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

programma.jpg

Articolo di: venerdì, 24 giugno 2011, 11:06 m.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top