Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 24 gennaio 2012, 1:52 p.

“Medio Oriente, Nord Africa e Turchia: esportare i prodotti di rubinetteria nelle economie in cui il ‘sistema-casa’ cresce e si evolve rapidamente”

Incontro all’Ain di Borgomanero il 2 febbraio 2012

BORGOMANERO - “Medio Oriente, Nord Africa e Turchia: esportare i prodotti di rubinetteria nelle economie in cui il ‘sistema-casa’ cresce e si evolve rapidamente” è il titolo dell’incontro in programma giovedì 2 febbraio 2012, alle 14,30, nella delegazione di Borgomanero dell’Associazione Industriali di Novara, in V.le Marazza 18/d a Borgomanero.

«L’incontro – spiega il direttore dell’Ain, Aureliano Curini – nasce dalla volontà di offrire alle aziende nostre associate un’occasione di informazione chiara, diretta e fortemente operativa per illustrare perché esportare su questi mercati possa essere di interesse per il produttore di rubinetteria “Made in Italy” e quale siano le modalità migliori per farlo. Anche nei mercati del Nord Africa e del Medio Oriente, oltre che in Turchia, infatti, il “sistema-casa” si sta evolvendo verso stili di tipo occidentale, sostenuto dagli acquisiti di una classe media in rapida crescita e dalla presenza di consumatori residenti ma di nazionalità estera e favorevoli a spese significative, spesso impegnati nel settore della produzione degli idrocarburi. A sostegno di questa crescita di prodotti e di tecnologie per un’abitazione sempre più moderna e raffinata, seppure in modo differente per ogni mercato, anche la filiera distributiva della rubinetteria si sta evolvendo e comincia a presentare alcuni “format” adeguati alle esigenze dell’esportatore occidentale. Un sistema di pagamenti evoluto e un profilo di rischio-Paese in molti casi interessante rendono, inoltre, questi mercati un obiettivo prioritario per l’esportazione della rubinetteria “Made in Italy”».

Durante l’incontro, che è organizzato dall’Ain in collaborazione con lo Studio D’Antonio di Milano, verranno analizzati i profili di alcuni specifici mercati (Turchia, Libano, Israele, Giordania, Arabia Saudita, Bahrein, Oman, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Egitto, Tunisia, Algeria e Marocco), individuando per ciascuno di essi i seguenti aspetti: come si evolve la domanda di prodotto di rubinetteria di livello medio/alto, quale profilo ha la produzione locale concorrente, quali sono le modalità di promozione, vendita e  distribuzione del prodotto rubinetteria e quali sono i principali vincoli di natura doganale. «Ogni azienda partecipante – aggiunge Curini – avrà anche a sua disposizione un appuntamento di un’ora, nella propria sede, da concordare con Francesco D’Antonio, relatore e autore della ricerca, che è finalizzato ad approfondire gli argomenti di maggiore interesse che emergeranno durante l’incontro».

Redazione online

Articolo di: martedì, 24 gennaio 2012, 1:52 p.
^ Top