Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 01 febbraio 2011, 12:00 m.

A Borgomanero è ancora ora di "Giovani Artisti"

A Marzo la seconda edizione

BORGOMANERO-  49 iscritti, 28 opere presentate, oltre mille visitatori, 700 cataloghi distribuiti. Questa la carta d’identità della prima edizione del premio “Giovani artisti”, indetto dall’assessorato comunale alle Politiche giovanili  conclusosi lo scorso settembre.

«Forte di queste premesse – dice l’assessore Roberto Nonnis -  torna ora l’edizione 2011 che, accogliendo suggerimenti giunti da più parti, è stata estesa anche ai giovani delle province di Vercelli, Vco e Varese: rimane invariata la fascia d’età richiesta per la partecipazione, dai 18 ai 35 anni. Due i momenti espositivi: dal 25 marzo al 2 aprile a Villa Marazza verranno esposte le opere selezionate, mentre a settembre, nel corso della Festa dell’Uva, nelle gallerie cittadine Borgo Arte ed Eventinove saranno in mostra le opere finaliste. Altra novità di quest’anno, i vincitori non saranno scelti solo dal pubblico attraverso le cartoline-voto, ma attraverso una graduatoria che terrà conto anche delle valutazioni di un’apposita commissione. Di assoluto prestigio i membri di questa commissione: dal maestro Sergio Floriani, che già l’anno scorso ne ha fatto parte, ad Alberto Cotogno, il borgomanerese noto a livello internazionale per i suoi gioielli-sculture, a Nicola Pankoff, poliedrico artista specializzatosi in illustrazioni fantasy, a Peppino Marucco, collezionista d’arte borgomanerese. Abbiamo ideato il premio “Giovani Artisti” in occasione dell’Anno Europeo della Creatività, il 2010 - aggiunge l’assessore –ma il successo riscosso dal nostro progetto è stato  tale da indurci a ripeterlo: a spingerci in questo senso sono state le richieste di molti giovani, ma anche degli addetti ai lavori: artisti, galleristi, critici. Al di là del premio in denaro (1.000, 600 e 300 euro rispettivamente per i primi tre classificati), quello che i giovani hanno apprezzato l’anno scorso è stata la possibilità di esporre in sedi di assoluto rilievo come le gallerie Borgo Arte ed Eventinove, cui si affiancherà quest’anno Villa Marazza. Grazie a ciò, alcuni di loro non solo si sono fatti conoscere, ma, in seguito, hanno anche potuto vendere le loro opere:. Senza contare che è un giovane anche il curatore della mostra, Marco Emilio Bertona». Chi vuole partecipare trova il bando e la modulistica sul sito del Comune di Borgomanero (www.comune.borgomanero.no.it) e all’Informagiovani (800-183330, infgio@comune.borgomanero.no.it); su Facebook è stata aperta una apposita pagina (Premio Giovani Artisti), mentre sul profilo di Informagiovani Borgomanero sono visibili la galleria delle opere presentate l’anno scorso e i video della cerimonia di premiazione. La scadenza per la presentazione delle domande è il 28 febbraio.

Carlo Panizza

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

 

Articolo di: lunedì, 31 gennaio 2011, 11:27 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top