Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 12 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 12 febbraio 2011, 2:21 p.

A Momo genitori e bimbi esasperati alle sbarre

Ancora bloccati a lungo in attesa di attraversare i binari

MOMO - Momenti di esasperazione intorno all’una di ieri, venerdì 11 febbraio, al passaggio a livello di Momo. Una nostra lettrice, macchina fotografica alla mano, ha deciso di documentare l’accumularsi di alunni delle scuole e genitori dietro alle sbarre in attesa di poter attraversare i binari nell’ora critica dell’uscita dalle scuole (nella foto). Un copione che in realtà si ripresenta ogni giorno uguale, a causa delle lunghe coincidenze tra treni passeggeri e autostrada viaggiante. Intanto un passo avanti è stato fatto per trovare un’alternativa al blocco del traffico in centro, dove quotidianamente si formano lunghi incolonnamenti di automezzi, in particolare all’incrocio semaforico tra la Statale del Lago d’Orta e la Provinciale Ticino-Oleggio-Proh. Il 23 dicembre scorso il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la convenzione tra Comune e Provincia di Novara per la realizzazione di un sovrappasso sulla linea su quella che dovrebbe essere la futura circonvallazione di sud-est del paese (soluzione che comunque non risolve il problema dell’attraversamento pedonale dei binari). Tra i punti richiamati nella delibera, si evidenzia appunto che “la presenza del passaggio a livello sulla via Marconi in zona centrale dell’abitato sulla via che dal centro paese, dove sono situati il Municipio e le principali attività commerciali e di  servizio (Poste, banche ecc.) conduce alle scuole, alla palestra, al teatro polivalente e ai  confini con il Comune di Oleggio, causa da sempre notevoli problemi per la popolazione, aggravati ultimamente dal protrarsi della chiusura a causa dei convogli del trasporto merci  con camion su rotaie”. Si attende ora la firma della convenzione che renderà operativo l’accordo.

Lorenzo Crola

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: sabato, 12 febbraio 2011, 2:21 p.
^ Top