Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 23 gennaio 2012, 11:05 p.

A Omegna marciapiede con sbocco in via Novara?

E’ l’ipotesi sulla quale sta ragionando il Comune; Pd perplesso

OMEGNA - Se ne parla oggi, lunedì 23 gennaio, della realizzazione di un marciapiede nella parte alta di lungolago Buozzi con lo sbocco in via Novara. L’argomento è stato argomento di discussione tra l’assessore comunale ai Lavori pubblici Stefano Strada e i dipendenti dell’ufficio tecnico che proprio oggi presenteranno una soluzione nell’apposita Commissione consiliare.

Realizzare un marciapiede sul lato in cui si trovano gli ambulatori di Oncologia potrebbe apparire una buona soluzione se non fosse che tutto ciò porterebbe a un restringimento della carreggiata, oggi a senso unico di marcia. Da qui la proposta di discuterne nuovamente. L’opera è stata poi definita “non prioritaria” dal gruppo comunale di minoranza del Pd, nell’ambito di un’interpellanza consegnata all’ufficio protocollo del Comune, lo scorso 16 gennaio.

«Nessuna obiezione da parte nostra sulla necessità di mettere in sicurezza i pedoni o consentire il passaggio di disabili, ma riteniamo si possa raggiungere più efficacemente lo scopo di mettere in maggior sicurezza i pedoni o gli utenti anche con disabilità, coi paletti in metallo, come dall’altra parte della carreggiata, predisponendo all’uopo una spesa modesta», sostengono Alberto Buzio e Rosarita Varallo, firmatari dell’interpellanza.

Luisa Paonessa

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: lunedì, 23 gennaio 2012, 11:05 p.
^ Top