Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: venerdì, 14 aprile 2017, 9:26 m.

A Pasqua in tv “Il Borgo dei Borghi” con finalista Orta San Giulio

Serata speciale della trasmissione "Kilimangiaro"

Si avvicina il momento del verdetto finale per l'elezione de “Il Borgo dei Borghi” 2017. Il borgo vincitore sarà annunciato nel corso di una prima serata su Rai 3 condotta da Camila Raznovich, in onda domenica 16 aprile, nel corso della quale verranno presentati i venti borghi partecipanti, uno per ogni regione italiana. Tra questi anche Orta San Giulio. 

Il borgo vincitore sarà decretato dalla somma dei voti espressi on line sul sito web del Kilimangiaro e da una giuria di esperti, composta dalla chef stellata Cristina Bowermann, dallo storico dell’arte Philippe Daverio e dal geologo Mario Tozzi. I tre giurati, oltre ad esprimere il proprio voto, accompagneranno Camila alla scoperta di tre “tesori” italiani. Con Cristina Bowermann andremo alla ricerca dei piatti che rappresentano la ricchezza e la diversità del territorio italiano, Philippe Daverio ci porterà a conoscere un tesoro artistico del Centro Italia, mentre con Mario Tozzi visiteremo un tesoro naturale e paesaggistico. A consegnare la targa al vincitore sarà Virginie Vassart, ambasciatrice delle bellezze dei borghi italiani, che ci ha accompagnato dal nord al sud del nostro Paese alla scoperta di ricchezze dall’inestimabile valore.

Una grande festa, quindi, per celebrare la bellezza dei piccoli centri del nostro Paese: proprio quest’anno, infatti, in linea con il Piano strategico del Turismo 2017-2022 il Ministero dei Beni Culturali ha proclamato l’Anno dei Borghi, un modo per celebrare, valorizzare e difendere un patrimonio straordinario.

I borghi che partecipano quest’anno alla quarta edizione de “Il Borgo dei Borghi”, in onda come di consueto all’interno del Kilimangiaro, la trasmissione della domenica pomeriggio di Rai 3 sono oltre a Orta per il Piemonte: Arquà Petrarca (Veneto), Canale di Tenno (Trentino Alto Adige), Castel Gandolfo (Lazio), Castelmezzano (Basilicata), Castiglione di Sicilia (Sicilia), Conca dei Marini (Campania), Fiumefreddo (Calabria), Gressan (Valle d’Aosta), La Maddalena (Sardegna), Montecassiano (Marche), Montegridolfo (Emilia Romagna), Otranto (Puglia), Panicale (Umbria), Rocca San Giovanni (Abruzzo), Suvereto (Toscana), Tellaro (Liguria), Vastogirardi (Molise), Venzone (Friuli Venezia Giulia), Zavattarello (Lombardia).

Articolo di: venerdì, 14 aprile 2017, 9:26 m.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top