Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 22 gennaio 2011, 1:12 m.

Ad Armeno "Paesaggi mirati"

Nell'ambito del progetto "Ai confini del Regno"

L’associazione culturale Asilo Bianco, in collaborazione con DA-A Architetti, nell’ambito del progetto multidisciplinare “Ai Confini del Regno”, promuove il convegno-seminario "Paesaggi Mirati", domani sabato 22 gennaio dalle 10 alle 14 ad Ameno (No) nelle sale di Palazzo Tornielli. A luglio 2010, nell’ambito del festival "Studi Aperti", si era la terza edizione di "Paesaggi Mirati", rassegna di architettura del paesaggio ideata e promossa da DA - A Architetti. Negli anni l'evento ha proposto, grazie a collaborazioni con noti architetti, artisti e designer, e con diverse scuole di architettura, una rivisitazione in chiave contemporanea dei principali giardini ottocenteschi di Ameno (Parco Tornielli, Villa Obicini, Casa Reiser) offrendo nuovi punti di vista coniugando architettura, design ed ecosostenibilità ambientale. "Il seminario del 22 gennaio - spiegano gli organizzatori - parte dalla conoscenza delle matrici progettuali dei giardini ottocenteschi per giungere ad una riflessione sui modi in cui il progetto contemporaneo, inteso alle scale più diverse, interpreta luoghi e paesaggi del passato e della modernità. L’obiettivo è quello di fare il punto sulle edizioni precedenti, che hanno prodotto più di 20 progetti site specific per aree pubbliche e private nel comune di Ameno, e di suscitare riflessioni e confronti che contribuiranno a formare il programma dell’edizione 2011, dedicata a interventi di progetto contemporaneo all’interno di luoghi con una forte presenza architettonica o paesaggistica significativa del passato". Aderisce e promuove il convegno la ReGiS – Rete dei Giardini Storici, rete dei soggetti proprietari o gestori di giardini storici del Nord-Milano e Brianza, attiva dal 2006. Intervengono Laura Sabrina Pelissetti ("Il giardino paesaggistico del XIX secolo tra diletto e utilità"), l'architetto Alessandro Rocca ("Trasformare luoghi: tra paesaggio contemporaneo e architettura naturale"), il gruppo DA-A Architetti che hanno realizzato una serie di installazioni a tema; Civico 13, studio di architetti torinesi che a Paesaggi Mirati 2010 ha presentato “Tessuti urbani”, workshop con studenti della facoltà di architettura di Torino; l'architetto Lorenzo Consalez. La partecipazione al convegno è libera e gratuita, per informazioni info@asilobianco.it, info@da-a.it.

Valentina Sarmenghi

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

3.jpg

1.jpg

2.jpg

Articolo di: sabato, 22 gennaio 2011, 1:12 m.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top