Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 21 giugno 2012, 4:23 p.

Ad Orta si torna al Medioevo

Per la prima volta la “perla del lago” ospita la rievocazione storica

ORTA SAN GIULIO – Fervono i preparativi per la seconda edizione di Medioevo sul Lago d’Orta, la prima nel Comune di Orta San Giulio. Proprio in questi giorni è stato reso noto il calendario definitivo, che avrà inizio domenica 1 luglio con l’apertura straordinaria della Torre di Buccione. Da giovedì 5 a domenica 8 luglio sarà invece l’intera cittadina a fare un tuffo del passato con ambientazioni storiche dal X al XIII secolo. Il weekend in costume si apre giovedì alle 21 presso la Chiesa di Santa Maria Assunta ad Orta San Giulio, dove è previsto un concerto medioevale. Venerdì 6 luglio alle 18 presso il Palazzo dell’Università della Riviera verrà inaugurata la mostra a cura dell’Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone e Italia Medievale sulle bellezze di quell’epoca nell’area del Cusio. La serata proseguirà alle 21, sempre nel salotto della Piazza Motta, con la conferenza dal titolo  “Imperatori, re e regine, monaci e vescovi, torri e castelli sul Lago d’Orta”, a cura del prof. Paolo  Grillo, scrittore e medievista. Sabato 7 e domenica 8 luglio, rispettivamente dalle 15 alle 10, ci sarà l’apertura del villaggio medievale dove rivivranno per un giorno musici, giulllari e militi dell’epoca. Dalle ore 15.30, in entrambe le giornate, il borgo di Orta San Giulio sarà attraversato dal corteo storico che dal centro si dirigerà verso il villaggio medioevale all’esterno della cittadina. Lì sabato alle 18 ci sarà uno spettacolo di falconeria con esibizioni di alto e asso volo e alle 20 avrà inizio il banchetto medievale. La serata terminerà con un grande duello di cavalieri con spade infuocate. La festa si conclude domenica 8 luglio, presso l’area villaggio, con una giornata ricca di appuntamenti rievocativi come l’infeudamento del Vescovo di Novara e la grande giostra dei cavalieri. Ultimo atto del weekend, domenica alle 21, sono i balli medievali e popolari per tutti in piazza Motta. La manifestazione è organizzata dal Circolo di Pratolungo di Pettenasco e patrocinata dal Comune di Orta San Giulio. Informazioni più dettagliate sul sito www.medioevosullagodorta.com

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 21 giugno 2012, 4:23 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top