Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 17 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 08 gennaio 2018, 10:27 m.

Addio ad una delle decane di Borgomanero

Angela Castignone, provetta ricamatrice, si è spenta a 103 anni

BORGOMANERO - Si è spenta  giovedì 4 gennaio nella sua abitazione in corso Mazzini 78 Angela Castignone. Lo scorso 19 ottobre aveva festeggiato il 103° compleanno, circondata da parenti, amici e da Alina, la badante ucraina che l’ha amorevolmente accudita sino all’ultimo. Borgomanerese “doc” parlava volentieri con tutti (soprattutto in dialetto) e a tutti raccontava la sua lunga vita, ricordando i momenti più belli ma anche quelli più tristi. Come la scomparsa del marito Ernesto Longhi, caduto nel 1941 sul fronte greco qualche mese dopo le nozze. Apparteneva ad una storica famiglia locale: il papà Battista era fabbricante di corde in via Arona. Lei sin da giovanissima aveva invece coltivato la passione per il ricamo divenendo ben presto una provetta ricamatrice. Ancora oggi tante sue allieve che nel frattempo sono diventate nonne e bisnonne la ricordano con grande affetto. Era talmente brava nel suo lavoro tanto da essere spesso interpellata dalle suore benedettine del Monastero Mater Ecclesiae dell’Isola di San Giulio per il restauro dei paramenti sacri. Sino a pochi mesi fa era ancora particolarmente attiva, poi, a causa di un brusco abbassamento della capacità visiva era stata costretta a rinunciare a ricamare. Quando nel 2014 aveva festeggiato il 100° compleanno, la torta con le candeline era stata servita su una tovaglia che lei stessa aveva finemente ricamato per l’importante circostanza. I funerali si sono svolti venerdì alle 15 nella chiesa di San Giuseppe in corso Garibaldi, chiesa alla quale Angela era sin da bambina particolarmente affezionata. Dopo le esequie la salma è stata cremata. Nella foto, la vediamo il 19 ottobre 2014 in occasione del 100° compleanno festeggiato con parenti, amici e con i rappresentanti delle istituzioni locali:  l’allora Sindaco di Borgomanero Anna Tinivella (sulla sinistra nella foto) , l’assessore alle politiche sociali Maria Emilia Borgna, il consigliere comunale Margherita Brigonzi e il prevosto don Piero Cerutti.

Carlo Panizza

 

Articolo di: lunedì, 08 gennaio 2018, 10:27 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top