Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 22 settembre 2017
Articolo di: domenica, 08 luglio 2012, 9:14 m.

Al via l’Orta Festival

Brahms, Hayden e Rossini per il primo concerto

ORTA – E’ cominciata ieri sera con il concerto alla Basilica di Orta San Giulio, la XIII edizione dell’Orta Festival. Musica impegnata portata nei luoghi di vacanza e nella stagione disimpegnata per eccellenza. Un connubio che negli anni ha sempre avuto successo. Il programma 2012 spazia dalla musica antica alla più moderna e contemporanea, con l’esecuzione da parte d’importanti nomi del panorama concertistico, ma anche di giovani promettenti. Nella prima serata, sono stati eseguite opere di: Johannes Brahms - Serenata in la maggiore op. 16; Franz Joseph Haydn - Sinfonia in sol minore n° 83 Hob. I/83; Gioacchino Rossini - Il Signor Bruschino (Sinfonia). Un inizio in grande stile con in scena due diversi organici orchestrali per un totale di 31 musicisti coinvolti. In apertura di concerto è stato osservato un minuto di silenzio, in ricordo di Vito Capodacqua e di Daniele Beltrami, “ortesi” di adozione (il primo dipendente comunale, il secondo edicolanti) morti sabato mattina in un incidente d’auto. Il prossimo appuntamento è per mercoledì sera alla chiesa di Santa Maria Assunta, sempre ad Orta San Giulio. Si esibirà il Quintetto Papageno, che proporrà “Debussy 150”, con opere di Mozart, Poulenc e appunto Debussy, di cui quest’anno si festeggiano i 150 anni dalla nascita.

Lucia Panagini

Articolo di: domenica, 08 luglio 2012, 9:14 m.
youkata
^ Top