Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 13 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 25 ottobre 2012, 7:21 m.

Albero incendiato dai piromani, è stato abbattuto

Non ce l'ha fatta il pino del Cimitero della Sorga a Borgomanero

BORGOMANERO – Era stato incendiato qualche mese fa’ ad opera dei “soliti ignoti”. Un agronomo e altri esperti in botanica hanno fatto di tutto per salvarlo. Purtroppo però non c’è stato più nulla da fare. Così sabato mattina 20 ottobre un vecchio “pino” all’interno del Cimitero della Sorga è stato abbattuto. L’incendio di natura dolosa era stato appiccato alla pianta a fine giugno. In pieno giorno. Il custode del Cimitero assieme ad altri addetti alla manutenzione del camposanto aveva cercato di spegnere le fiamme nell’attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco. L’inquietante episodio era stato denunciato ai Carabinieri della locale Tenenza che avevano aperto un fascicolo contro ignoti. Gli autori dell’atto vandalico che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi erano riusciti ad eludere l’impianto di video sorveglianza probabilmente passando da una zona non ripresa dalle telecamere di servizio. Per più di tre mesi il perimetro attorno alla piana bruciata era stato cautelativamente transennato con l’assoluto divieto per diversi borgomaneresi di accedere ad alcune tombe tra cui quella dove è sepolto il giornalista Gianni Cerutti, ex Direttore del settimanale “Il Nord” scomparso nel 1996 all’età di 62 anni. Nella foto, di Panizza, le operazioni di abbattimento dell’albero bruciato dai vandali.

Carlo Panizza

Articolo di: giovedì, 25 ottobre 2012, 7:21 m.
^ Top