Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 26 luglio 2012, 1:08 p.

Alta adesione allo sciopero delle farmacie nel borgomanerese

Serrande abbassate quasi ovunque nella città agognina e dintorni

Tutte chiuse le farmacie di Borgomanero, quasi tutte quelle dei dintorni. Sembra davvero alta la partecipazione allo sciopero dei farmacisti nell'Alto Novarese. Il servizio farmaceutico rimane assicurato dalle farmacie di turno: Colombo di Veruno, piazza Roma 4; Dr. Cerutti di Boca, piazza Matteotti 10. La chiusura è stata decretata dall'Atf, Associazione Titolari di Farmacia per protestare contro la cosiddetta spending review. Per i farmacisti, il Governo avrebbe attuato tagli lineari alla spesa farmaceutica, senza toccare i settori  realmente responsabili degli sprechi santiari. "Come Ordine dei Farmacisti non possiamo che condividere la decisione presa dal sindacato dei titolari - sottolinea il dottor Cesare Lapidari, presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Novara - Siamo preoccupati soprattutto per le farmacie dei centri minori e per le possibili ricadute occupazionali. La spesa sanitaria è in continua diminuzione e si rischia di perdere quella che è sempre stata una caratteristica di eccellenza del nostro paese: la presenza di farmacie anche nei piccoli paesi". Nonostante le difficoltà di mercato,  che sembrano mettere  a rischio le piccole realtà, le nuove regole prevedono però l'apertura di altri punti vendita. In zona sono date quasi per certe le aperture a Soriso e Cesara. Mentre Borgomanero potrebbe avere due nuove farmacie: una a San Marco e una a Santa Cristina.

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 26 luglio 2012, 1:08 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top