Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 19 aprile 2012, 8:56 p.

Anche l’Isa Ghemme in piazza a Novara

Personale e famigliari hanno partecipato alla manifestazione dei lavoratori dei consorzi

Tutte le dipendenti e anche alcuni famigliari dei pazienti assistiti. Era questa la delegazione proveniente dal territorio dell’Isa Ghemme (la convenzione per i servizi sociale che unisce Ghemme, Boca, Sizzano e Maggiora), che ha partecipato stamattina al presidio dei lavoratori dei consorzi socio-assistenziali sotto la Provincia di Novara. Le sei operatrici dell’Isa dal 1° aprile hanno visto ridotto della metà l’orario di servizio: una scelta motivata dalla direzione con il taglio dei trasferimenti regionali.  “I Comuni dovrebbero fare di tutto per garantire i servizi essenziali e questo non è stato fatto a Ghemme con una scelta incomprensibile” ribadisce Paolo Del Vecchio della Cgil Funzione Pubblica, annunciando l’avvio anche di una vertenza legale. A distanza risponde il primo cittadino di Ghemme, Alfredo Corazza: “Il sindacato sbaglia a dare la colpa ai Comuni, i tagli derivano dalla politica sul socio-assistenziale della Regione è a Torino che devono protestare”. Le operatrice dell’Isa, insieme ad una delegazione dell’altro consorzio in difficoltà della Provincia (il Cisa 24), sono state ricevute dall’assessore provinciale ai Servizi Sociali Anna Maria Mellone, che ha assicurato massimo impegno per risolvere le problematiche legate al socio-assistenziale sia per le lavoratrice che per i fruitori del servizio.

Lucia Panagini

 

Articolo di: giovedì, 19 aprile 2012, 8:56 p.
^ Top