Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 20 settembre 2017
Articolo di: giovedì, 30 agosto 2012, 1:43 p.

Anche un’omegnese tra le finaliste di Miss Italia

Partecipa al concorso con la fascia di Miss Valle d’Aosta

OMEGNA - C’è anche un’omegnese tra le quattro finaliste piemontesi che parteciperanno alla 73esima edizione del concorso nazionale di Miss Italia. Si chiama Chiara Andrea Danese, è Miss Valle d’Aosta e risiede a Gravellona Toce (Vb). Ha 20 anni, è alta 1,74, bionda e occhi verdi. Nella vita è estetista ed educatrice d’infanzia, coordina uno spazio giochi per bambini all’interno di un centro commerciale di Verbania. 
Le altre tre finaliste piemontesi sono: Morgane Ordine, 20 anni, di Rosta (anche se nata a Nizza) Miss Cinema Planter's Piemonte e Valle d'Aosta; Federica Macciotta, 18enne di Coassolo (To), che ha vinto la selezione svoltasi al lido di Gozzano e che accede alle finali con la fascia di Miss Ragazza In Gambissima Luciano Barachini Piemonte e Valle d'Aosta; infine Miss Piemonte, Anais Vasseur, 18enne di Cuneo. 

Quest’anno il meccanismo che porterà a incoronare la più bella della penisola presenta molte novità. Il 9 settembre, su Rai1, la serata inizierà direttamente con 42 concorrenti in gara: 21 miss regionali, scelte nelle piazze italiane durante l’estate, e 21 miss promosse dal pubblico televisivo.Il Televoto scatterà al termine dell’anteprima del 7 settembre (le altre due sono in programma il 4 e il 5), dopo la partita della Nazionale di calcio per la qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo, e andrà avanti fino all’apertura della serata del 9 settembre. Ventuno miss sono al sicuro; le altre 21 verranno scelte tra le altre 80 miss, selezionate dalla Commissione e poi votate dal pubblico.  

Fabrizio Frizzi, dal palco del Teatro Verdi di Montecatini Terme, ha svelato il meccanismo della gara alla ‘squadra ufficiale di Miss Italia’: “Tutto - ha detto il conduttore di Rai1 - comincerà il 4 settembre, nella prima anteprima, quando entreremo nel mondo di Miss Italia raccontando le varie fasi dell’arrivo e della loro permanenza nella città toscana, quindi, nel secondo appuntamento, si vedrà la Commissione al lavoro. Il 7, infine, inizieranno le due giornate del voto del pubblico. Nel corso delle serate del 9 e del 10 settembre ci saranno occasioni per mettersi in mostra, per partecipare allo spettacolo, ma soprattutto per rientrare in gara. Così lo spettacolo e il pathos sono garantiti”.

Valentina Sarmenghi 

Articolo di: giovedì, 30 agosto 2012, 1:43 p.
youkata
^ Top