Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
Articolo di: martedì, 15 marzo 2011, 12:00 m.

Anche una pizza gigante per l Unità

Omegna è pronta a festeggiare in grande l’anniversario

OMEGNA - Il tricolore in una pizza lunga 80 metri e un’Italia “a forma di torta”, realizzata con pan di Spagna bianco e bandierine tricolori. Complementi di “gusto” per festeggiare bene i 150 anni dell’Unità Nazionale proposti dai commercianti di Omegna che si sono uniti nel giorno in cui si celebra l’anniversario assieme ad altri numerosi enti. Una via del centro storico, via Alberganti, accoglierà alle 15.30 di giovedì 17 marzo ben trenta teglie di pizza tricolore sfornate da tre panetterie cittadine: Casa del Pane, Gellera e Zaretti. Le parti del cibo tipico italiano verranno composte su un  lunghissimo tavolo per la gioia degli occhi e del palato. La proposta, suggerita da tempo da chi di pizza se ne intende, troverà finalmente compimento. «Sono contento che i commercianti e gli esercenti abbiano aderito alla proposta. Grazie ai forni delle panetterie cittadine potremo mettere alla luce del sole questa “buona” proposta - dice Ivo Vaccaro pizzaiolo professionista e titolare del ristorante pizzeria “Il pomodoro” a pochi passi da via Alberganti - La pizza sarà tagliata a fettine e distribuita a offerta a chi la vorrà assaggiare. Verranno posizionati anche due piccoli forni lungo il tragitto, per riscaldarla qualora la si gradisse calda. L’energia elettrica sarà a carico degli esercenti. Anche per questo  è importante ringraziarli – aggiunge, con l’auspicio che il meteo non sia inclemente - In tal caso trasferiremo la pizza al coperto, sotto i portici del municipio. Se però il tempo sarà indecente la festa verrà rimandata a domenica 20 marzo», precisa il promotore. Proseguendo nel programma dei festeggiamenti, a cui prendono parte anche il Comune, l’associazione turistica Pro loco e tutti i quartieri di Omegna, ecco “comparire” alle 14.30, la torta tricolore preparata dai cittadini. Sarà sistemata in piazza Mameli all’imbocco con la via Alberganti. Il ricavato della vendita delle torte andrà nelle casse del Ciss a favore delle famiglie che beneficiano della loro assistenza. Ma la giornata inizia alle 9 del mattino con l’alzabandiera alla presenza del gruppo Ana di Omegna presso il monumento ai caduti e il concerto alle 11, con la Nuova Filarmonica Omegnese, in piazza Mameli. A seguire l’apertura del bar con aperitivo. Saranno presenti i vini italiani de “Le cantine d’Italia” a cura di Andrea Piccinno.

Luisa Paonessa

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: martedì, 15 marzo 2011, 12:58 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top