Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 24 gennaio 2018
Articolo di: giovedì, 13 settembre 2012, 7:29 m.

Annullamento del Palio degli asini a Borgomanero, interviene la presidente di Anpana

«Decisione non facile ma di buon senso»

BORGOMANERO - Due settimane fa la notizia dell'annullamento del palio degli asini, a Borgomanero, causa avverse previsioni meteorologiche: «La disputa del palio - spiegava il presidente della Pro loco Massimo Minazzoli, dopo un vertice tra rappresentanti degli enti coinvolti nell'organizzazione - prevede la preparazione della pista che deve essere ricoperta da uno spesso strato di terra. Si tratta di una operazione che richiede almeno una giornata di lavoro e che può essere fatta solo in condizioni atmosferiche ottimali. Ci sarebbe il rischio di disputare la gara in condizioni di insicurezza sia per gli asini sia per i fantini». Così domenica 2 settembre il numeroso pubblico presente in città non ha potuto assistere alla tradizionale giostra in piazza S. Gottardo. Ma per lunedì prossimo, 17 settembre, un'analoga kermesse è prevista a Cameri, a conclusione dei festeggiamenti per la patrona S. Gregoria. In mezzo a queste due date si colloca l'intervento della presidente provinciale dell'Anpana (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente) Emanuela Zonca che commenta la decisione presa a Borgomanero come una «risoluzione di buon senso, appropriata, doverosa e necessaria in quanto la pioggia avrebbe impedito l'apprestamento di una pavimentazione idonea alla sicurezza degli asini e di conseguenza dei fantini rionali che li montavano. Decisione non facile da decretare, vista l'affluenza di pubblico che ogni anno segue il palio ma sono sicura che potrà contribuire a rafforzare la consapevolezza che non sempre è necessario seguire le tradizioni popolari con l'utilizzo di animali ancor di più non in situazione di piena sicurezza per ottenere la buona riuscita della manifestazione». 

Redazione online 

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di giovedì 13 settembre 2012 in edicola o direttamente online in versione digitale sfogliabile 

Articolo di: giovedì, 13 settembre 2012, 7:29 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top