Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 11 settembre 2012, 4:03 p.

Arona-Santhià, pendolari preoccupati per l'inizio della scuola

Previsto un aumento di affluenza sugli autobus sostitutivi nelle tratte soppresse

BORGOMANERO - Pendolari piemontesi preoccupati per l'aumento di passeggeri sugli autobus sostitutivi previsto da domani, mercoledì 12 settembre. Tra poche ore suonerà infatti la prima campanella dell'anno nelle scuole superiori piemontesi e, di conseguenza, anche gli studenti torneranno ad utilizzare il trasporto pubblico. Una vera e propria prova del nove per le linee ferroviarie sostituite a giugno dagli autobus, che secondo diversi Comitati Spontanei rischierebbero il sovraffollamento. "Il problema sull'Arona-Santhià potrebbe forse presentarsi sulla parte alta della tratta, quella da Arona a Romagnano, più usata dagli studenti - precisa Massimo De Simone, coordinatore del Comitato pendolari Arona-Santhià - Monitoreremo la situazione nei prossimi giorni". Proprio il tratto Arona-Borgomanero-Romagnano, secondo i pendolari, sarebbe già quello più a rischio ritardo nella normale percorrenza. "Come ci hanno fatto notare alcuni viaggiatori ancora oggi, a tre mesi dall'avvio del servizio di autobus, non c'è ancora un percorso standard per i pullman negli abitati di Borgomanero e Romagnano - conclude De Simone - Le strade percorse variano a seconda degli autisti, con il risultato che il tempo di percorrenza risulta diverso e, a volte, si mettono a rischio anche le coincidenze".

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 11 settembre 2012, 4:03 p.
^ Top