Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: martedì, 03 luglio 2012, 3:32 p.

Bemberg: cominciata la mobilità

Per la Regione non ci sono i requisiti per il prolungamento della cassaintegrazione

GOZZANO - Gli ultimi spiragli per un prolungamento della cassaintegrazione per i lavoratori della Bemberg si sono chiusi ieri. La Regione Piemonte ha fatto sapere in maniera ufficiosa di non poter concedere una proroga. Manca ancora il documento ufficiale, ma a cassaintegrazione ormai scaduta pare ormai certo che non ci saranno possibilità di un recupero dell'ultimissimo minuto. "Proprio per questo i lavoratori da ieri stanno recandosi scaglionati ai centri per l'impiego di Borgomanero, Omegna, Borgosesia e Novara per iscriversi alle liste di mobilità" spiega Paolo Simonotti, Rsu Bemberg. E addirittura qualcuno avrebbe già fatto le valigie per tornare ai paesi di origine del Sud, dove la vita costa decisamente meno. "L'ultimo filo di speranza si è spento, ovvio che siamo amareggiati - commenta Simonotti - Anche perchè il bando internazionale di cui si è tanto parlato è arrivato solo il 28 giugno, troppo tardi per garantirci la proroga". Come ogni martedì anche oggi i lavoratori (ormai ex) di Bemberg si sono ritrovati davanti ai cancelli della fabbrica di Gozzano. Ma una volta firmata l'ultima cassaintegrazione si pensa ad incontri virtuali tramite Facebook. "Oltre al legame tra colleghi ci sono ancora molte questioni che ci riguardano - sottolinea Simonotti - Anzitutto le cause per amianto che stanno procedenendo a Novara, Vercelli e Verbania". Proprio quest'ultimo tribunale sembra particolarmente avanti nell'esaminare dei casi dei 40 lavoratori Bemberg, tanto che forse già entro la fine dell'anno ci sarà la prima sentenza sulla presenza di amianto all'interno dell'azienda gozzanese.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 03 luglio 2012, 3:32 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top