Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
Articolo di: martedì, 06 marzo 2012, 9:47 m.

Borgomanero: 2011, anno nero per il commercio

Per gli esercizi commerciali saldo negativo di 9 unità, in crisi gli alimentari

BORGOMANERO - Le previsioni negative sono state purtroppo rispettate. A Borgomanero nel 2011 hanno chiuso 35 attività commerciali, contro 27 aperture. Al saldo negativo di 9 unità va sommato l'alto numero di subentri: ben 11.

"E' il primo anno che abbiamo un margine così ampio - sottolinea Pierluigi Marchetti dell'Ascom - Inoltre, chiusure e subentri sono determinati solo in minima parte da pensionamenti,  il resto é costituito da negozi in crisi". Il settore più colpito é quello alimentare, già fortemente ridimensionato rispetto al passato. "Tra le nuove aperture gli alimentari sono 2, tra le chiusure invece sono ben 5 e altri 2 i subentri" conteggia Marchetti di Ascom.

Ad incidere sull'anno nero del commercio borgomanerese é la generale situazione economica per Marchetti: "E' vero, l'anno scorso c'é stata la chiusura dei corsi, ma credo che abbia pesato solo in parte. Il problema principale rimane che gli italiani, e anche i borgomaneresi, non hanno più soldi da spendere".

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 06 marzo 2012, 9:47 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top