Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 24 luglio 2012, 10:51 m.

Borgomanero: 752 mila euro per il patto di stabilità

La città agognina nell'elenco dei Comuni a cui arriveranno i fondi regionali

BORGOMANERO - C'è anche Borgomanero nell'elenco dei Comuni piemontesi a cui andranno i fondi regionali per il patto di stabilità. In totale, 100 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Piemonte a 117 Comuni e 8 Province. Un'iniezione di liquidità per quasi tutti i più grossi centri piemontesi, che permetterà di sbloccare i pagamenti alle aziende, non rischiando più di sforare il patto di stabilità. Nel novarese arriveranno più di 6 milioni di euro, suddivisi tra Provincia e 9 Comuni. Per Borgomanero l'assegno sarà di 752 euro, secondo come entità solo al capoluogo Novara. "Oggi, grazie alla regionalizzazione del patto di stabilità da noi introdotta , possiamo cominciare a dare le prime risorse ai Comuni, mitigando così in parte gli effetti negativi delle politiche economiche sbagliate messe in campo dallo Stato centrale soprattutto nell’ultimo periodo" commenta il Presidente della Regione, Roberto Cota.  “In questa fase di sofferenza per gli enti locali e per l’intero sistema produttivo – spiega l'assessore regionale al Bilancio, Giovanna Quaglia – dobbiamo trovare le soluzioni più idonee per impedire che, a causa dei vincoli del patto, Comuni e Province si ritrovino nell’assurda situazione di avere risorse in cassa senza poterle utilizzare, rallentando di fatto gli investimenti". La novità per il 2012 riguarda alcuni criteri di ripartizione del plafond, che sono stati redatti insieme ai rappresentanti delle autonomie locali. Per la suddivisione delle risorse, si è tenuto infatti conto principalmente della quota dei residui passivi dei Comuni, ma anche degli investimenti fermi nell’edilizia scolastica e della quantità di risorse bloccate sui fondi Par Fas.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 24 luglio 2012, 10:51 m.
^ Top