Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 21 luglio 2012, 1:46 p.

Borgomanero: arrivano i rimborsi per i lavori in centro

Il Comune restituisce ai commercianti metà della Tarsu

BORGOMANERO Il Comune rimborsa ai commercianti del centro storico la metà della tassa dovuta per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. A titolo di parziale indennizzo per i disagi provocati dai lavori di rifacimento della pavimentazione lungo i corsi. La prima “tranche” di rimborsi, complessivamente poco più di cinquemila euro è stata riconosciuta agli esercenti delle attività commerciali e artigianali di corso Roma e corso Cavour dove i lavori sono stati eseguiti nel periodo compreso tra il 12 settembre e il 15 dicembre 2011. «L'articolo 13 del regolamento comunale per l'applicazione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - spiegano a Palazzo Tornielli - riconosce una riduzione del 50% della tassa dovuta ai titolari di attività commerciali e artigianali, la cui attività sia significativamente pregiudicata dall'interruzione del traffico veicolare a causa di lavori pubblici o di pubblica utilità effettuati dal Comune o da soggetti gestori di pubblici servizi. Tale agevolazione - viene precisato dal regolamento -è concessa limitatamente al periodo di effettiva interruzione della viabilità così come certificato dall'Ufficio tecnico». I prossimi rimborsi (concessi dietro presentazione di formale richiesta) riguarderanno i commercianti e gli artigiani di corso Garibaldi dove i lavori sono stati ultimati nelle scorse settimane e di corso Mazzini dove il cantiere dovrebbe essere chiuso entro Ferragosto. È partito intanto il conto alla rovescia per la riapertura al traffico veicolare, anche se parziale, fissata per lunedì 23 luglio dei corsi Garibaldi, Roma e Cavour. Una riapertura limitata a quattro giorni alla settimana (da lunedì a giovedì) che precluderà comunque l'accesso delle auto in piazza Martiri e nel primo tratto dei tre corsi compreso tra piazza Martiri e l'innesto con le prime vie laterali. Fatta eccezione ovviamente per i residenti e per le operazioni di carico e scarico delle merci che potrà essere effettuato dalle 6,30 alle 10 e dalle 13 alle 16. Corso Garibaldi sarà quindi percorribile a senso unico da nord verso sud con obbligo di svolta su via Monte Grappa; corso Roma sarà transitabile da sud verso nord con obbligo di svolta su via Caneto; corso Cavour (dove sono ancora in corso i lavori di posizionamento dei dissuasori mobili all'incrocio con piazza Mora e Gibin) sarà transitabile nel tratto compreso tra via Tornieli e via Sanado a senso unico di circolazione verso viale Marazza. Da venerdì (al mattino i corsi sono interessati dal mercato settimanale) a domenica, piazza Martiri e i corsi Garibaldi, Roma e Cavour saranno preclusi alle auto con esclusione dei residenti e per le operazioni di carico e scarico delle merci consentito dalle 15 alle 16 di venerdì e dalle 6,30 alle 10 di sabato.

Carlo Panizza

Articolo di: sabato, 21 luglio 2012, 1:46 p.
^ Top