Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 13 novembre 2012, 12:03 p.

Borgomanero, il Comune deve pagare 200 mila euro di multa

L'annuncio al consiglio comunale, durante il quale ha dato le dimissioni Flavio Cerutti

BORGOMANERO–  Il Comune di Borgomanero dovrà pagare più di duecentomila euro alla “Lauro Spa” di Torino società che agli inizi degli anni 2000 si era aggiudicata la gara d’appalto per l’ ampliamento del Cimitero della Sorga. I lavori ripetutamente interrotti, inizialmente per presunti “errori progettuali” , portarono alla risoluzione del contratto da parte dell’amministrazione comunale. Si aprì un contenzioso e la vicenda approdò ben presto nelle aule giudiziarie. Il Tribunale in primo grado diede ragione al Comune condannando la “Lauro Spa” a risarcire alla controparte circa ottantamila euro. Ma in secondo grado la sentenza è stata ribaltata. La Corte d’Appello di Torino accogliendo il ricorso della “Lauro Spa” ha condannato nei giorni scorsi il Comune a risarcire entro fine anno quasi duecentomila euro. Lo ha comunicato lunedì sera in apertura di seduta di Consiglio comunale il Sindaco Anna Tinivella che ha spiegato che della vicenda verrà investita nei prossimi giorni la competente Commissione Bilancio. L’Assessore Ignazio Stefano Zanetta ha ipotizzato due strade: o il ricorso in Cassazione o, ed è la cosa più probabile, il pagamento del dovuto attingendo dall’avanzo di amministrazione. Nella stessa seduta (durata complessivamente 13 minuti) il Consiglio ha anche preso atto delle dimissioni da consigliere , motivata da “impegni di lavoro” di Flavio Cerutti che era stato candidato alla carica di Sindaco dal “Movimento 5 Stelle”. Al suo posto è subentrato Massimo Fontaneto, 41 anni che alle elezioni della scorsa primavera con 25 voti di preferenza era risultato il più votato tra i “grillini”. Nel suo primo intervento ufficiale nell’aula di Palazzo Tornielli, Fontaneto ha sottolineato che il “Movimento 5 Stelle” non è un movimento anti-politico ma è un movimento che vuole fare buona politica contrastando i corruttori e quanti da troppi anni occupano le stesse poltrone. Parlando nella sua nuova veste di consigliere comunale Fontaneto ha assicurato un’opposizione costruttiva. “Sosterremo le proposte che la Giunta Tinivella farà se le riterremo valide – ha detto – ma se non lo fossero la nostra opposizione sarà intransigente”. Fontaneto ha anche preannunciato che non rimarrà in Consiglio sino alla fine della legislatura in quanto “già in campagna elettorale avevamo spiegato che ci sarà un turnover per fare spazio anche agli altri componenti della lista”                                                                       

Carlo Panizza

Articolo di: martedì, 13 novembre 2012, 12:03 p.
^ Top