Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: martedì, 13 marzo 2012, 5:04 p.

Borgomanero: il punto sulle elezioni

Probabile una corsa a sette. Fino al 28 marzo aperte le liste per stranieri

BORGOMANERO - Mancano poco più di 50 giorni all’appuntamento con le elezioni amministrative. Le urne saranno aperte infatti domenica 6 e lunedì 7 maggio e, per l’eventuale ballottaggio, domenica 20 e lunedì 21 maggio. A Borgomanero la corsa elettorale sta diventando sempre più affollata. Attualmente sarebbero sette i candidati che, almeno secondo le dichiarazioni, dovrebbero sfidarsi per guidare la città agognina. Di quattro si conoscono i nomi: il sindaco uscente Anna Tinivella per Pdl, Udc e lista civica “Città per l’uomo”, Ignazio Stefano Zanetta per la Lega Nord, Pierluigi Pastore per Pd, Idv, Sel e una sua lista civica, Giacomo Bucciero per la lista “Insieme Per”. Alla competizione elettorale dovrebbero partecipare anche i candidati di Futuro e Libertà, Movimento 5 Stelle e Dc, che però non hanno ancora espresso dei nomi.Anche i cittadini stranieri comunali possono esprimere la loro preferenza alle amministrative o eventualmente candidarsi. L’iscrizione alle liste aggiuntive è possibile fino al 28 marzo presso il Servizio Elettorale Comunale nel palazzo del Municipio. I requisiti richiesti sono: essere cittadini appartenenti ad uno Stato dell’Unione Europea, avere un’età superiore ai 18 anni, avere il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine, non avere a carico procedimenti giudiziari che comportino la perdita dei diritti elettorali.Da ricordare che a Borgomanero per la prima volta sarà applicata la riduzione dei componenti del Consiglio Comunale, sancita dalla Finanziaria 2010. Questo vuol dire che l’assemblea passerà dagli attuali 20 consiglieri a 16.  

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 13 marzo 2012, 5:04 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top