Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: martedì, 18 settembre 2012, 12:01 p.

Borgomanero, il rettore dei Salesiani cittadino onorario il 29 settembre

Il nono successore di Don Bosco passerà una giornata intera nella città agognina

BORGOMANERO - La cittadinanza onoraria di Borgomanero verrà conferita al Rettor Maggiore dei Salesiani don Pascual Chavez, nono successore di San Giovanni Bosco alla guida della Congregazione religiosa sabato 29 settembre a conclusione delle celebrazioni del primo secolo di presenza salesiana in città. Il programma della cerimonia è stato diffuso dal neo direttore dell’Istituto “Don Bosco” don Giuliano Palizzi. Alle 15,30 don Chavez assisterà nell’aula magna dell’Istituto ad uno spettacolo che verrà messo in scena dai ragazzi della Scuola media cui farà seguito l’incontro con i giovani e la consegna da parte del Sindaco Anna Tinivella della cittadinanza onoraria votata all’unanimità dal Consiglio Comunale il 13 marzo scorso. Don Pascual Chavez è nato in Messico il 20 dicembre 1947 e venne ordinato sacerdote a Guadalajara nel 1973. Trasferitosi in Italia per completare la sua formazione è stato eletto per la prima volta Rettore Maggiore dei Salesiani dal capitolo generale della Congregazione riunitosi a Roma il 3 aprile 2002. Quattro anni fa è stato confermato nel ruolo sino al 2014. Ricopre anche la carica di Gran Cancelliere della Pontificia Università Salesiana. La visita a Borgomanero del 29 settembre si concluderà con la celebrazione di una messa solenne nella Chiesa di Maria Ausiliatrice.

Carlo Panizza

Articolo di: martedì, 18 settembre 2012, 12:01 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top