Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 08 agosto 2012, 4:18 p.

Borgomanero: lavori finiti sui corsi

Venerdì sera si riapre in versione pedonale

BORGOMANERO – Senza neanche dover attendere una stella cadente, a San Lorenzo sarà esaudito un desiderio di molti borgomaneresi: la riapertura del centro storico. Dalla serata di venerdì 10 agosto, infatti, i quattro corsi principali della città agognina (Garibaldi, Roma, Mazzini e Cavour) saranno totalmente riaperti ai pedoni. Per il traffico veicolare invece bisognerà attendere la seconda settimana di settembre, quando si potrà circolare anche su corso Mazzini. I lavori di ristrutturazione delle quattro arterie cittadine sono terminati nella serata di mercoledì 8 agosto su corso Mazzini e nel piccolo cantiere all’entrata di corso Cavour. “Nonostante le difficoltà incontrate - dicono gli assessori Sergio Bossi e Filippo Mora – il cronoprogramma dei lavori è stato mantenuto; addirittura è terminato con qualche settimana di anticipo». La promessa fatta dal sindaco, quando i corsi furono chiusi dopo la Festa dell’Uva 2011, era infatti di riaprire dopo un anno. I dodici mesi di lavoro non sono stati semplici: imprevisti ritrovamenti archeologici, la decisione di aggiungere i dissuasori mobili. Ora i corsi si presentano totalmente rinnovati come pavimentazione, ma l’intervento è stato ben più radicale con lavori anche sui sottoservizi quali telefonia, gas, metano, fognatura e acquedotto. La prima arteria a veder la luce è stata corso Cavour, poi corso Roma, corso Garibaldi e infine corso Mazzini. «Per la sfilata dei carri allegorici nell’ambito della 64esima edizione della festa dell’Uva, prevista per domenica 9 settembre – sottolineano Bossi e Mora – tutto sarà pronto al meglio; sono stati mesi concitati, quelli appena passati che hanno visto una buona capacità di gestire il lavoro da parte di tutti gli ‘attori’ impegnati: per questo vorremmo ringraziare la Regione Piemonte, Acque No-Vco, Metano e la divisione Tecnica del Comune di Borgomanero per l’impegno in questa opera». Per quanto riguarda invece il traffico veicolare attualmente tre corsi  su quattro sono aperti parzialmente a senso unico (la riapertura ufficiale sarà a settembre) da lunedì a giovedì: corso Garibaldi, sino a via Monte Grappa; corso Roma, sino a via Caneto; corso Cavour: si entra da via Felice Piana e si esce da via Vallenzasca (si uscirà poi su viale Marazza o via don Minzoni o via Gramsci). In corso Mazzini, passati i canonici 28 giorni di assestamento del sedime stradale, si potrà circolare in auto sino ad imboccare via Brunelli Maioni. Chiusura totale ovunque dal venerdì alla domenica sera. 

Lucia Panagini

Articolo di: mercoledì, 08 agosto 2012, 4:18 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top