Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 08 agosto 2011, 12:31 m.

Borgomanero: lavori sui corsi dal 12 settembre, il mercato cambia sede

Si trasferisce in piazza Salvo D’Acquisto

BORGOMANERO - Verranno spostate in piazza Salvo D’Acquisto le bancarelle del mercato settimanale per permettere alle imprese “Cerutti Lorenzo srl” di Borgomanero e “Origini srl” di Grumello del Monte in provincia di Bergamo di procedere speditamente con i lavori di rifacimento della pavimentazione e dei sottoservizi nei quattro corsi principali e in piazza Martiri. Lo riferisce l’assessore alle Attività produttive Giuseppe Cerutti in vista dell’ormai prossima apertura del cantiere fissata per lunedì 12 settembre, il giorno dopo la sfilata dei carri della “Festa dell’Uva”.

«Non si tratta di uno spostamento di tutto il mercato del venerdì – precisa Cerutti – ma solo dei banchi che occupano le zone interessate dai lavori». I primi ad essere trasferiti saranno i banchi di corso Cavour e di corso Roma. Successivamente toccherà agli ambulanti di corso Mazzini e di corso Garibaldi. Abbiamo preso in considerazione anche altre soluzioni – spiega l’assessore – ma questa ci è sembrata la più logica anche perchè piazza Salvo D’Acquisto è collegata direttamente con viale don Minzoni e quindi con il mercato».

Una scelta che indubbiamente provocherà qualche disagio soprattutto per gli automobilisti anche perché piazza Salvo D’Acquisto è la più importante area parcheggio (oltretutto gratuita) esistente in prossimità del centro cittadino. «I banchi - assicura Cerutti – non occuperanno tutta la piazza che anche se parzialmente continuerà ad essere utilizzata come parcheggio».

«Di questa decisione non ne sapevamo nulla - dice il presidente dell’Ascom Pierpaolo Marchetti – anche perché inizialmente era stata ventilata l’ipotesi di spostare i banchi da corso Cavour in via Gramsci e parte di quelli di corso Roma in piazza San Gottardo. Prendiamo atto di questa decisione anche se ci preoccupa il fatto che per un lungo periodo non si potrà sostare su tutta piazza Salvo D’Acquisto in una città già fortemente carente di parcheggi. L’importante a questo punto è che non si perda altro tempo. All’Amministrazione comunale abbiamo comunque chiesto che i lavori vengano interrotti dal 26 novembre e sino a Natale per evitare di creare ulteriori danni al commercio locale».

Sulla stessa lunghezza d’onda è Mauro Iaria presidente dell’Associazione commercianti del centro storico che avrebbe preferito un rinvio dei lavori agli inizi del prossimo anno. «È sotto gli occhi di tutti – spiega – che il nostro settore è in crisi da tempo». Per rilanciare il commercio locale Iaria è stato tra i promotori dell’iniziativa “giovedì shopping” che sfruttando il periodo dei “saldi” ha portato in città migliaia di persone, attratte dall’apertura serale dei negozi nei giovedì di luglio e dalle manifestazioni promosse anche grazie alla collaborazione con Pro loco e Comune. «Un’iniziativa – aggiunge Iaria – che ritengo dovrà essere riproposta in altri periodi dell’anno. Purtroppo i lavori programmati lungo i corsi potrebbero costituire un ostacolo almeno nei prossimi mesi. Da parte nostra vigileremo affinché i tempi previsti per l’intervento vengano puntualmente rispettati”.

Carlo Panizza

Articolo di: lunedì, 08 agosto 2011, 12:31 m.
^ Top