Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 19 settembre 2012, 5:31 p.

Borgomanero, obiettivo raggiunto per la "Cà da tucci"

Il "conto" dei restauri della Collegiata coperto dalle donazioni di sponsor e privati

BORGOMANERO - Obiettivo raggiunto. In poco più di quattro mesi, da quando era cioè stata avviata la sottoscrizione denominata “La Cà da tucci” (letteralmente “la Casa di tutti) la Parrocchia di San Bartolomeo ha raccolto i centomila euro necessari per provvedere al restauro delle facciate della Collegiata. Una risposta corale all’invito rivolto alla cittadinanza dal Prevosto don Piero Cerutti che dal pulpito domenica scorsa ha ringraziato tutti per la generosità dimostrata. I lavori di restauro affidati all'esperto Claudio Valazza sono stati completati per quanto riguarda la facciata laterale rivolta verso corso Cavour mentre è ancora in corso l’intervento sulla facciata principale e nella parte che si affaccia sul “Voltone” di via monsignor Felice Piana.

Carlo Panizza

 

Articolo di: mercoledì, 19 settembre 2012, 5:31 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top