Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 04 luglio 2012, 1:30 p.

Borgomanero: riapre un altro pezzo di centro dopo i lavori

In corso Garibaldi circolazione limitata ai residenti e venerdì torna il mercato

BORGOMANERO - In attesa della “Lunga notte dei saldi” che si terrà sabato 7 luglio, domani giovedì i negozi del centro storico rimarranno aperti sino alle 23 e praticheranno alla clientela sconti significativi. L’iniziativa promossa dall’Assessorato al commercio in collaborazione con Ascom e “Associazione del Centro” fa parte della manifestazione, giunta alla seconda edizione, denominata “Giovedì in shopping”. Sempre da domani, dopo  sei mesi di forzata chiusura per permettere il rifacimento della pavimentazione e dei sottoservizi, riaprirà parzialmente alla circolazione Corso Garibaldi, così come già avvenuto per corso Cavour e corso Roma dove i lavori sono stati portati a termine a fine 2011. Lo stabilisce un’ordinanza del Comandante della Polizia Municipale Ettore Tettoni che per l’importante arteria di comunicazione fissa queste regole:1) il Corso Garibaldi è chiuso al transito veicolare con esclusione dei residenti, con contestuale divieto di fermata e sosta permanente con rimozione; 2) dal Lunedì al Giovedì ed il Sabato, dalle ore 06,30 alle ore 10,00 è consentito l’accesso e la sosta temporanea dei veicoli con massa complessiva inferiore a 3,5 Ton, esclusivamente per carico e scarico delle merci, per gli esercizi commerciali localizzati sui corsi e per i residenti; 3) dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 13,00 alle ore 16,00 è consentito l’accesso e la sosta temporanea dei veicoli con massa complessiva inferiore a 3,5 Ton, esclu, per gli esercizi commerciali localizzati sui corsi e per i residenti; 4) I permessi di sosta di colore Verde con indicazione G sullo sfondo sono revocati. Sempre lungo corso Garibaldi da venerdì 6 luglio faranno ritorno i banchi del mercato settimanale dopo un trasloco forzato di sei mesi in piazza Salvo D’Acquisto dove ancora per qualche mese saranno dislocati i banchi di corso Mazzini.

Carlo Panizza

                                                                                      

Articolo di: mercoledì, 04 luglio 2012, 1:30 p.
^ Top