Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 12:15 p.

Calcinacci volano sulle auto: ferita a una mano una ragazza

Sfiorata la tragedia a Borgomanero

BORGOMANERO - Tragedia sfiorata a Borgomanero. Si staccano alcuni calcinacci dalla sede di “Cerealia Spa” e centrano due auto in transito lungo via Piave, una delle strade più trafficate della città che si collega direttamente con la Sr 32/dir Borgomanero – Gattico e indirettamente con la Sr 142 Borgomanero – Arona. L’incidente è avvenuto sabato pomeriggio attorno alle 17,15. Una delle due auto coinvolte ha subito solo danni materiali alla carrozzeria mentre la seconda è stata colpita in pieno da un pezzo di intonaco particolarmente pesante che ha mandato letteralmente in frantumi  il parabrezza. Le schegge di vetro hanno ferito ad una mano la giovane guidatrice che ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’Ospedale Ss. Trinità. Subito è scattato l’allarme e tutta la zona è stata prontamente transennata. Sul posto sono intervenute due pattuglie della Polizia Municipale con il Comandante Ettore Tettoni e una squadra del locale Distaccamento dei Vigili del Fuoco che ha provveduto a rimuovere i detriti dalla carreggiata. La strada è stata cautelativamente chiusa al traffico veicolare in attesa dei sopralluoghi da parte dei tecnici, previsti per oggi. “Cerealia Spa” è un’importante azienda specializzata nella produzione di farine con sede a San Giuliano Milanino, nata dall’unione di tre importanti realtà imprenditoriali: “Molino Fiocchi”, “Molino Seragni” e dal “borgomanerese” Molino Saini. Le origini di quest’ultimo risalgono al 1922 quando a Cressa nella zona attorno alla stazione ferroviaria la famiglia Saini impiantò un moderno molino per la macinazione del grano tenero che negli anni ’60 aprì la sede operativa in via Piave a Borgomanero nel cui stabilimento vennero raggiunti elevatissimi livelli per la produzione di farine di altissima qualità. Le linee produttive raggiunsero una capacità di macinazione giornaliera di oltre duecento tonnellate. Nelle foto, di Panizza, lo stabilimento di “Cerealia Spa” in via Piave e un particolare della parete dell’imponente fabbricato da cui si sono staccati i calcinacci che hanno colpito le due auto in transito.
Carlo Panizza

Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 12:15 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top