Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 28 giugno 2017
Articolo di: sabato, 02 febbraio 2013, 11:26 m.

Carnevale senza bombolette spray a Gattico

Il sindaco: “In passato troppi episodi di uso incontrollato”. Ora arrivano le multe

GATTICO – Bombolette schiumogene  spray vietate per tutto il periodo di carnevale. Lo ha disposto il Sindaco di Gattico Andrea Zonca a poche ore dalla sfilata dei carri che si svolgerà domenica pomeriggio 3 febbraio a partire dalle 14.
“Nelle trascorse edizioni delle manifestazioni indette nel periodo del Carnevale, in particolare in occasione della manifestazione pubblica con sfilata dei carri allegorici – spiega il primo cittadino - si sono verificati episodi di uso incontrollato di bombolette spray atte a spruzzare sostanze schiumose con inevitabile coinvolgimento di passanti, spettatori, partecipanti alla sfilata e procura di particolare imbrattamento di beni pubblici e privati, nonchè del suolo stradale con relativo pericolo per la circolazione veicolare e pedonale. Questa sempre più diffusa pratica, specialmente da parte di minorenni, non può essere ricondotta nell'ambito dei normali giochi e scherzi tipici dello spirito e del contesto carnevalesco, ma nel malcostume, quali esecrabili azioni che arrecano disturbo, disagio alle persone e danno a cose ed al decoro urbano. Tali comportamenti potrebbero inoltre innescare anche episodi di animosità e scontro, nonché altri fatti di turbativa dell’ordine pubblico”. I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa pecuniaria da € 25 a € 150. Il carnevale gatticese si aprirà sabato 2 febbraio alle 16 con l’arrivo delle due maschere locali Nicole e Rusin impersonate rispettivamente da Elio Fornelli e Nicola Bacchetta che come prima tappa faranno visita alla Casa di Riposo “Giovanni Paolo II” e quindi incontreranno i bambini nella palestra comunale. Domenica alle 14, come detto, ci sarà la sfilata dei carri, delle macchiette e dei gruppi mascherati che si aprirà con l’inno del carnevale “Canuvèe” scritto da Niola Bacchetta e musicato da Franco Zerilli.

Carlo Panizza

Articolo di: sabato, 02 febbraio 2013, 11:26 m.
youkata
^ Top