Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
Articolo di: venerdì, 08 febbraio 2013, 6:20 p.

Cinque condanne per l’hotel di Orta

Presunti abusi edilizi

ORTA - Quattro mesi e 6 mila euro di multa, venerdì, per l’ex-sindaco di Orta Fabrizio Morea, reo secondo il gup del Tribunale di Verbania (si è proceduto con il rito abbreviato) di abuso edilizio per le autorizzazioni relative all’ampliamento dell’albergo H2O. Identica pena all’ex  assessore Giorgio Pozzi e ad Antonella Zanetti, responsabile all’epoca dell’Ufficio tecnico. Assolta invece Giulia Di Nuzzo, ex-segretario comunale. Sempre ieri, per la stessa vicenda, sono stati giudicati in altro processo con il rito ordinario l’imprenditore Alberto Giacomini, rappresentante legale della società Conca d’Oro, e il progettista e direttore dei lavori, Giancarlo Primatesta: entrambi  sono stati condannati a 6 mesi  e 9 mila euro di multa. Per tutti pena sospesa previo risarcimento danni (ovviamente se e quando le sentenze saranno definitiva).
I difensori hanno preannunciato appello. Commento a caldo da parte dell’ex sindaco Fabrizio Morea: «Sono stupìto, anche se ovviamente i giudici fanno il loro lavoro. Io sono un giornalista, e in quel periodo facevo il sindaco. Non sono dunque un tecnico, e appunto per questo avevo nominato dei tecnici proprio per tutelarmi. Dopodichè ci sarà stata anche una mia responsabilità indiretta, però…».

Mauro Rampinini
Paolo Viviani

Articolo di: venerdì, 08 febbraio 2013, 6:20 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top