Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
Articolo di: mercoledì, 01 agosto 2012, 3:46 p.

Contributi per lo sci al Mottarone

La Regione ha assegnato quasi 50 mila euro alla stazione sciistica

Quasi 50 mila euro per far fronte alle spese gestionali della scorsa stagione e prepararsi alla prossima. Sono i contributi versati dalla Regione Piemonte alla stazione sciistica del Mottarone, all'interno di un più vasto progetto di aiuto per le piccole stazioni piemontesi. In totale oltre 1 milione e 500 mila euro destinati alle società titolari di sciovie, di cui 320 mila euro sono finiti nel Vco, dove tutte e 10 le stazioni sciistiche sono state beneficiate. "Sono contributi – spiega l’Assessore provinciale allo Sport e Turismo del Vco Guidina Dal Sasso – previsti dalla Legge Regionale 2 del 2009 in materia di sicurezza delle piste da discesa e fondo”. Una vera e propria boccata d'ossigeno per il distretto sciistico "Neveazzurra" del Vco: "Nel periodo centrale della stagione, a causa delle temperature ben sopra la media, le nostre località non hanno potuto sopperire alla carenza di neve neppure con l’innevamento artificiale. E questo al secondo anno di rodaggio di un progetto, in cui questa Amministrazione crede e vi ha investito, qual è lo ‘ski pass’ unico provinciale” commenta il Presidente Massimo Nobili. I contributi regionali sono stati ripartiti secondo le richieste pervenute dai titolari degli impianti e tenendo conto degli investimenti di recente attuati. Per il Mottarone l'assegno sarà di 49,500 euro, secondo soltanto ai contributi di oltre 80 mila euro arrivati a San Domenico-Ciamporino e Domobianca.

Lucia Panagini

Articolo di: mercoledì, 01 agosto 2012, 3:46 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top