Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 20 agosto 2012, 11:56 m.

Cordoglio per la scomparsa di Mauro Maulini

L’artista cusiano si è spento all’ospedale di Borgomanero

BORGOMANERO, 20 AGO – Si è spento ieri domenica 19 agosto all’Ospedale di Borgomanero il pittore e scultore Mauro Maulini, uno dei maggiori artisti novaresi. Era nato nel 1927 a Pettenasco, dove risiedeva nella frazione di Crabbia con un atelier frequentato da vari personaggi della cultura. Una sua mostra è stata inaugurata sabato a Borgomanero e un’altra, dedicata a Rodari, era in programma a settembre a Orta.
Maulini aveva studiato a Milano all’Accademia Cimabue e a Brera. Pittore, grafico, incisore e scenografo, aveva lavorato all’ufficio grafico dell’Olivetti e sue opere erano state esposte in Italia e all’estero con circa cento mostre personali. Si era avvicinato alla letteratura per ragazzi attraverso il teatro, lavorando come progettista di scene e costumi e come scultore di marionette per la nota compagnia di Gianni e Cosetta Colla. Notevoli le sue realizzazioni su testi di Buzzati e Rodari. Negli ultimi vent’anni aveva collaborato con la casa editrice Interlinea realizzando numerose copertine e molte illustrazioni in diverse collane, tra cui “Nativitas”, interpretando testi di autori come Clemente Rebora. Nella collane per ragazzi “Le rane” dell’editrice novarese ha firmato i disegni di “Il ragioniere – pesce del Cusio” e del racconto “Un giocattolo per Natale” di Gianni Rodari.  Al grande scrittore cusiano aveva dedicato anche il video “Il lago di Rodari” realizzato con gli amici Lino Cerutti e Roberto Cicala, l’editore che è stato tra gli amici più cari insieme con il letterato e classicista Carlo Carena. Di recente proprio Interlinea ha pubblicato il testamento artistico di Mauro Maulini, “Sculture dipinte” dedicato all’ambone dell’isola di San Giulio  con  testi della badessa madre Cànopi, di Carena e della scrittrice Laura Pariani.                                                          

Carlo Panizza

Articolo di: lunedì, 20 agosto 2012, 11:56 m.
^ Top