Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 22 dicembre 2012, 1:17 m.

Di che fine del mondo siete?

Apocalisse rimandata. Ma da come avete vissuto il (presunto) ultimo giorno si capiscono molte cose

Se ci state leggendo, è ormai certo: la profezia Maya era una bufala globale. Ma chi più chi meno tutti avranno pensato almeno una volta nelle ultime settimane: e se fosse vero? Come trascorrerò il mio ultimo giorno? Cosa farò? Continuate a leggere per scoprire quale sarebbe il vostro giorno del giudizio ideale (con molta molta ironia)! Perchè se prima o poi Apocalisse dovrà essere, almeno che sia con un sorriso! Allora, di che fine del mondo siete?

Impassibile. Avete guardato l’agenda e avete notato che tra la manicure, il commercialista e l’ultimo giro di shopping di Natale non ci stava proprio la fine del mondo. Di conseguenza avete mandato un tweet ai Maya per dire di rimandare. La vostra fine del mondo ideale? Una glaciazione fredda e repentina. Così vi risparmierete anche quelle inutili scene di isteria da film… sulla fine del mondo.

Caliente. Avete colto subito l’occasione per dire la frase da film “Ma non ci staresti con me neanche se fosse la fine del mondo?”. E poco importa se oggi vi siete trovati nell’alcova con una coppia di vicini 80enni. La vostra fine del mondo ideale? Iper-riscaldamento globale. In ogni caso la temperatura non sarà mai pari ai vostri bollenti spiriti.

Esagerata. Vi siete decisi a fare qualcosa di impensabile. Abbuffata di dolci se siete sempre a dieta, ogni tipo di rito se siete atei, telefonate commoventi, anche se l’ultimo abbraccio l’avete dato in terza elementare, etc. La vostra fine del mondo ideale? Inondazione, perché in certi casi bisogna “rompere gli argini”… e fare qualcosa d’impensato!

Distratta. Non avete sentito la sveglia, siete arrivati tardi al lavoro e c’erano mille cose da sbrigare prima della pausa natalizia, poi lezione di spinning e spesa al super. Così solo a sera vi siete resi conto che oggi era il 21 dicembre, il giorno dei Maya. La vostra fine del mondo ideale? Che vi importa! Tanto ve lo dimentichereste sicuro…

Liberatoria. Avete finalmente lanciato un “vaffa” al vostro capo, mollato il partner rompiscatole, mandato a stendere la suocera e quel falso amico! E ora, anche se state cercando di rimediare, visto che i Maya hanno sbagliato, sotto sotto siete un po’ contenti. La vostra fine del mondo ideale?Implosione della Terra. La stessa identica sensazione che avete provato voi a lungo con quelli di cui sopra.

Pettegola. Avete trascorso la giornata su Facebook spiando gli stati altrui, cercando di scoprire chi diceva cosa all’approssimarsi della fine del mondo, in una disperata corsa all’ultimo gossip. La vostra fine del mondo ideale?Le modalità non vi interessano più di tanto. L’importante è sapere chi andrà all’inferno e chi in paradiso, of course!

Incosciente. Avete giocato tutti i vostri risparmi sulla fine del mondo, scordandovi che – in caso di vittoria – sarebbe stato impossibile riscuotere la vincita. E ora fate i conti con la solita voce interiore che vi dice: “Non puoi pensare prima di agire?”. La vostra fine del mondo ideale? Avete presente il tasto per lo sgancio di tutte le testate nucleari mondiali che, si dice, dovrebbe avere il presidente degli Stati Uniti? Se passate da quelle parti, per favore… ascoltate la vocina!

Lucia Panagini


Articolo di: sabato, 22 dicembre 2012, 1:17 m.
^ Top