Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
Articolo di: giovedì, 15 marzo 2012, 3:29 p.

Dialetto vietato per i cartelli turistici

Il caso a Santo Stefano di Borgomanero

BORGOMANERO - Collocare un pannello in prossimità di una chiesa  di un monumento con l’obiettivo di fornire dettagliate informazioni storiche ed artistiche a turisti e residenti è possibile. L’importante che il testo sia riprodotto in italiano, inglese e francese. Assolutamente vietato inserire anche un testo dialettale. Questo in sostanza è stato risposto a un gruppo di cultori della storia locale di Santo Stefano che da alcuni anni curano anche il sito www.varganbas.it  (Vergano Basso), che volevano apporre un pannello storico nei pressi della vecchia chiesa della frazione borgomanerese.  Gli Amici di Varganbas non sono comunque intenzionati ad arrendersi e sono pronti a chiedere un incontro “chiarificatore” coni funzionari della Soprintendenza per ottenere una “deroga” ad una disposizione definita eccessiva e culturalmente penalizzante.

Carlo Panizza

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sull’edizione di giovedì 15 marzo del Corriere di Novara in edicola o direttamente online in versione digitale sfogliabile 

Articolo di: giovedì, 15 marzo 2012, 3:29 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top