Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 17 agosto 2017
Articolo di: lunedì, 28 gennaio 2013, 3:24 p.

Distretti industriali: bene i casalinghi di Omegna, in lieve calo la rubinetteria

I dati nel Monitor dei Distretti, lo studio di Intesa SanPaolo sul terzo trimestre 2012

Un quadro ancora molto eterogeneo tra i vari distretti industriali del Piemonte. E’ quello che emerge dallo studio trimestrale “Monitor dei Distretti” realizzato dall’ufficio studi di Banca Intesa SanPaolo. I dati del terzo trimestre 2012, appena resi disponibili, rivelano un’alta dispersione dei risultati sui mercati esteri. Per quanto riguarda i distretti locali: la rubinetteria e il valvolame di Cusio-Valsesia si trova in territorio lievemente negativo, mentre i casalinghi di Omegna hanno conseguito una performance particolarmente brillante.
Nel dettaglio il distretto di rubinetteria e valvolame di Cusio-Valsesia ha sostanzialmente chiuso il terzo trimestre del 2012 sui livelli toccati nello stesso periodo del 2011. La lieve crescita riguarda i due principali sbocchi commerciali, Germania e Francia, mentre il balzo in avanti delle vendite in Usa e Arabia Saudita è annullato dai risultati inferiori alle aspettative in Regno Unito, Spagna, Olanda e Grecia. Crescita in doppia cifra per l’export dei casalinghi di Omegna, che raggiunge un lusinghiero +14,9%, grazie soprattutto ai risultati record in Francia e Norvegia.
Ancora negativa la situazione sotto il profilo del mercato del lavoro. Dall’analisi dei dati sugli ammortizzatori sociali emerge che sono ancora aumentate le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria e in deroga per il settore rubinetterie. La cassa integrazione straordinaria, più legata a situazioni di crisi aziendale, sta invece decelerando pur rimanendo ancora su livelli alti.

Lucia Panagini

Articolo di: lunedì, 28 gennaio 2013, 3:24 p.
youkata
^ Top