Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 19 novembre 2017
Articolo di: martedì, 04 settembre 2012, 2:15 p.

Doppio appuntamento borgomanerese per Dacia Maraini

La scrittrice apre il Festival delle Due Rocche dal teatro Rosmini

BORGOMANERO Per il debutto della sezione "Incontri con gli autori", il Festival delle Due Rocche, la rassegna di teatro e parola ad Arona, Angera e Ascona, amplia il suo raggio d'azione e si sposta a Borgomanero. E sarà proprio Dacia Maraini, la direttrice artistica del Festival, a dare il via agli incontri al Teatro Rosmini di Borgomanero, giovedì 6 settembre alle 17.30. Si tratta di un appuntamento da non perdere perchè riguarderà da vicino la vita e le risorse culturali del nostro territorio: i riflettori saranno puntati sulle start up locali della cultura, le piccole imprese giovanili create grazie al progetto Verso una Rete (VUR) ideato dalla cooperativa sociale Vedogiovane e finanziato da Fondazione Cariplo. A partire da questa positiva esperienza, con Maraini si approfondirà il discorso sul settore della cultura oggi, sull'evoluzione e tendenze per quel che riguarda festival, eventi, teatro, musica, editoria. E su come tutto ciò possa essere anche occasione di lavoro per i giovani, come nel caso delle 25 start up nate grazie a VUR. Alcune di queste verranno presentate nel corso dell'incontro: in particolare quelle attive nel settore cultura e con le quali è stato organizzato questo stesso evento. Molto significativamente, ad esempio, sono delle start up la nuova gestione del Teatro Rosmini, lo stesso Festival delle Due Rocche, Occhi Aperti, che trasmetterà l'incontro in diretta web, nonché le scuole di musica (Music.Art) e di teatro (Nati Domani). La giornata borgomanerese di Dacia Maraini si concluderà alle 21, sempre al Teatro Rosmini, dove verrà rappresentato "Teresa la ladra", tratto dal romanzo "Memorie di una ladra" pubblicato da Maraini nel 1972 e da cui Monica Vitti trasse il film "Teresa la ladra" tre anni dopo. A ricoprire il ruolo della protagonista sarà Mariangela D'Abbraccio, che racconterà e canterà la sua storia accompagnata dalla colonna sonora scritta appositamente da Sergio Cammariere. Ulteriori informazioni sono reperibili su www.festivalduerocche.it.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 04 settembre 2012, 2:15 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top