Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 05 giugno 2012, 3:22 p.

Drammatico conto alla rovescia per la Sitai di Prato Sesia

Tra due settimane scade la cassa integrazione in deroga per 80 dipendenti

PRATO SESIA - Tra meno di due settimane la Sitai Industrie di Prato Sesia potrebbe chiudere per sempre. Scade infatti il 17 giugno la cassa integrazione in deroga per gli 80 dipendenti del sito novarese (altrettanto accadrà agli stabilimenti di Valduggia  e Sulmona) e il futuro per l'acciaieria rimane incerto. Rimane forte però il legame tra i dipendenti: sabato scorso c'è stata un'assemblea per discutere della situazione e i lavoratori si sono rimboccati le maniche per pagare una visita specialistica ad un collega malato. "Per molti la situazione è drammatica - spiega Albertino Monti, Rsu Sitai - Gente che ha lo sfratto o che non trova lavoro perchè troppo qualificata". La fabbrica dei tubi fino a 4 anni fa era un posto di lavoro sicuro: grande professionalità, buoni contratti e pure premi di produzioni. Poi è arrivata la crisi e la cassa integrazione: "Non ci viene pagato il sussidio da gennaio e ancora non sappiamo cosa accadrà tra due settimane" continua Monti. Per lui come per altri dipendenti, circa un quinto, la proroga della cassa integrazione per 6 mesi non sarebbe solo una boccata di ossigeno nell'attesa di trovare lavoro altrove, "ma potrebbe essere l'ancora di salvezza per arrivare alla pensione".

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 05 giugno 2012, 3:22 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top