Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: venerdì, 04 maggio 2012, 4:29 p.

Elezioni amministrative: quando e come si vota

Domenica 6 e 7 maggio alle urne per rinnovare sindaci e consigli comunali

Sono 770 i Comuni in tutta Italia che eleggeranno i sindaci e i consigli comunali il 6 e 7 maggio. L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione diretta dei primi cittadini, invece, avrà luogo il 20 e 21 maggio.

Quando si vota?

Domenica 6 maggio dalle ore 8 alle ore 22 e lunedì 7 maggio dalle ore 7 alle ore 15. Le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero dei votanti.

Come si vota?

Nei Comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti con una scheda azzurra che riporta i nomi dei candidati, scritti in un rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato. L'elettore può votare:

  • per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso, viene attribuito anche al candidato sindaco collegato;
  • per un candidato sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, non scegliendo alcuna lista; il voto sarà così attribuito solo al candidato;
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle liste, tracciando un segno sul simbolo della lista; il voto sarà così attribuito a lista e candidato
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una lista non collegata, tracciando un segno sul simbolo; il voto sarà attribuito al candidato e alla lista non collegata (cosiddetto voto disgiunto)

L'elettore potrà altresì manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere, scrivendo, sulla riga a destra, il nominativo del candidato appartenente alla lista prescelta.

Nei comuni con popolazione sino a 15 mila abitanti con una scheda azzurra che reca i nomi dei candidati sindaci, al cui fianco è riportato il contrassegno della lista con cui il candidato è collegato. L'elettore può votare:

  • per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno;
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo nominativo;
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo nominativo, e per la lista collegata, tracciando un segno anche sul suo simbolo

In tutti i predetti casi, il voto si intenderà attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista. L'elettore può altresì esprimere un voto di preferenza per un candidato consigliere compreso nella lista del candidato sindaco scelto.

I documenti necessari

Il Ministero dell'Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso la sezione elettorale a cui sono iscritti, dovranno esibire un documento di riconoscimento e la propria tessera elettorale. Chi avesse smarrito la propria tessera personale, potrà chiederne il duplicato presso gli uffici comunali fino al 5 maggio, dalle 9 alle 19, mentre domenica 6 e lunedì 7 per tutta la durata delle operazioni di voto.

Lucia Panagini

Articolo di: venerdì, 04 maggio 2012, 4:29 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top