Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 07 settembre 2012, 2:54 p.

Festa dell'Uva, si avvicina il gran finale

Ecco cosa succederà a Borgomanero nel fine settimana

BORGOMANERO - Si avvia verso il gran finale la 64^ Festa dell’Uva che si concluderà domenica con la sfilata dei carri che percorrerà le principali vie del centro storico a partire dalle 14,30. Il corteo mascherato vedrà la partecipazione di una ventina tra carri allegorici, vendemmiali, gruppi folcloristici e macchiette e sarà presentato da una coppia collaudata e affiatata: Gigi Carlotto che vanta numerose presentazioni dei carnevali di Oleggio e Gozzano e Valentina Medina, già campionessa europea del G.S. Twirling di Santa Cristina. Ad aprire la sfilata saranno naturalmente la Sciora Togna e la Carulèna accompagnate dal Gruppo storico borgomanerese capitanato da Damiana Boriolo. E’ prevista anche la partecipazione di una rappresentanza dei gruppi storici delle città “gemelle”: la tedesca Bad Mergentheim e la transalpina Digne Les Bains. Sono attese a Borgomanero migliaia di persone che avranno l’opportunità di ammirare il “nuovo centro storico” dopo il rifacimento della pavimentazione dei corsi terminata proprio qualche settimana fa. Ma potranno anche degustare nei ristoranti e nelle trattorie locali le specialità culinarie borgomaneresi, prime fra tutte il tapulone e lo stufato d'asino proposti in abbinamento con polenta e patate “della vigna”. Già sabato alle 20 Pro Loco e Associazione Terre della Croatina – Cascinarmangiando di Santa Cristina proporranno lungo i corsi la tradizionale tapulonata al prezzo “politico” di 15 euro offrendo ai commensali non solo polenta e tapulone ma anche salamini di cavallo e della duja, gorgonzola, uva, dolce e vino delle colline novaresi. Durante la cena alle 21,30 si esibiranno i “Super Up”, nome storico tra le cover band italiane e alle 22,30 sempre sul palco di piazza Martiri “Gli Emo”, trio di cabarettisti “Mancio e Stigma”(Patrizia Cammarota, Marco Mancin e Angelo Grasso) balzati alla notorietà grazie alle loro apparizioni televisive a “Zelig” che presenteranno il loro ultimo spettacolo dal titolo “La nostra coppia è un trio con il maniaco” offerto dalla locale sezione Avis. Domenica alle 10,30 “sveglia in musica” con la “Dirty Dixzie Jazz Band” cui farà seguito alle 11 l’aperitivo in piazza offerto dai “Coop Soci”. Nel pomeriggio, come abbiamo detto, ci sarà la sfilata e alla sera attorno alle 22 la cerimonia di premiazione dei vincitori e la riconsegna delle chiavi della città al Sindaco Anna Tinivella da parte della Sciora Togna e della Carulèna impersonate rispettivamente da Tiziano Godio e Teresio Pioppi. Nelle foto, di Panizza, il carro satirico “Giravano allora e ci girano ancora” realizzato dalla frazione di Santa Croce, vincitore nel 2011.

Carlo Panizza

Articolo di: venerdì, 07 settembre 2012, 2:54 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top