Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
Articolo di: mercoledì, 11 aprile 2012, 12:37 p.

Filo diretto tra Borgomanero e il Benin

L’Itis Leonardo da Vinci coinvolto nel progetto Feda

BORGOMANERO – Anche gli studenti dell’istituto Leonardo Da Vinci coinvolti nel progetto che vuole creare un legame tra Borgomanero e Adjohoun nel Benin. Gli allievi della scuola superiore da inizio aprile sono infatti parte integrante del progetto Feda, finanziato dalla Regione Piemonte e promosso dal Comune di Borgomanero con una vasta partnership di cui fa parte Enaip Piemonte. Dopo un incontro di approfondimento sul Benin, la sua popolazione e le condizioni di vita a fine marzo, 75 alunni coinvolti nel progetto stanno ora preparando del materiale per “presentare” Borgomanero ai coetanei africani. Cartelloni, video e molta fantasia condiranno questo particolare gemellaggio. Un’azione che rientra in un progetto molto più ampio. Feda, come spiegato all’Iti da Francesca Costero di Enaip Piemonte, significa Femmes Enfants, Développement Adjohoun e promuove azioni per contrastare il fenomeno della tratta delle bambine beninesi e per reinserirle nella società.

Lucia Panagini

Articolo di: mercoledì, 11 aprile 2012, 12:37 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top