Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 24 gennaio 2018
Articolo di: venerdì, 04 maggio 2012, 3:06 p.

Ghemme in festa per la Beata

Anche il Vescovo alle celebrazioni. E la vita di Panacea diventa un fumetto

GHEMME - Ghemme in festa per la sua patrona, la Beata Panacea. Oggi è il giorno della celebrazione religiosa con la doppia processione e la Messa solenne con il Vescovo di Novara. Rispettato il secolare rituale: come da tradizione la festa è cominciata all'aurora con la messa delle 6, poi la prima processione nelle vie del centro e la messa con residenti di Quarona, la cittadina della fanciulla Beata, uccisa dalla matrigna con un fuso, e seppellita con la madre a Ghemme. Poi la seconda processione e infine la solenne Messa presieduta dal Vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla. Le celebrazioni religiose continueranno domenica con la messa solenne delle 10,30, presieduta da monsignor Pierfranco Pastore, segretario emerito del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali. Ma la festa è anche civile, con la sagra nelle vie del centro che è cominciata oggi e proseguirà fino a domenica. Immancabili le gustose "beatine", i biscotti di frolla che ricordano il profile della Beata. E Panacea quest'anno diventa anche un fumetto in un originale video sulla sua vita - a cura di Gianni Dal Bello e Marco Bossi, con disegni di Carlo Minoli - che sarà proiettato in sala consigliare alle 21,15 di domani, 5 maggio.

Lucia Panagini

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

altare.JPG

beatine.JPG

maschere.JPG

pubblico.JPG

cibo.JPG

mercato.JPG

Articolo di: venerdì, 04 maggio 2012, 3:06 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top