Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 17 gennaio 2018
Articolo di: martedì, 15 maggio 2012, 3:34 p.

Ghemme: la minoranza dice no agli esuberi

Intervento di Davide Brusotti riguardo alla "presunta" mobilità per alcuni dipendenti comunali

GHEMME - Anche la minoranza in Consiglio Comunale a Ghemme prende posizione nella questione della mobilità per alcuni dipendenti del Municipio. Se in precedenza Davide Brusotti, di “Viva Ghemme viva”, aveva espresso parere favorevole all’utilizzo della procedura, ora torna sui suoi passi. “Mi trovavo all’estero, senza possibilità di consultare gli atti e il sindaco mi aveva assicurato che tale scelta aveva solo motivi economici – spiega - Ora che ho letto gli atti la mia posizione è completamente diversa”.
Come già dichiarato dal sindacato Fp Cgil, Brusotti contesta all’Amministrazione Comunale il fatto che prima ci sia stato un bando di ricognizione in cui si stabiliva l’esubero di 5 dipendenti e, quasi contemporaneamente, si assumeva un responsabile. “Una delibera di Giunta successiva rettificava specificando che non si approvava più la ricognizione del personale ma la si adottava, e in realtà non era stato dichiarato alcun esubero. Ma allora perché ai dipendenti è stato formalmente comunicato che il loro posto era eccedente? E se non è stata ancora approvata alcuna ricognizione della dotazione organica, com’è stato possibile per il Comune assumere un responsabile?” si domanda Brusotti.
Ancora nessuna presa posizione ufficiale da parte dell’Amministrazione ghemmese. Il sindaco ha assicurato però che presto spiegherà le sue motivazioni.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 15 maggio 2012, 3:34 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top